• Google+
  • Commenta
17 febbraio 2006

Udine: influenza aviaria: i rischi reali

Venerdì 24 febbraio 2006 alle ore 16.00 presso l’Aula magna dell’università Udine, si parlerà dei rischi reali dell’Influenza Aviaria.
L’influ
Venerdì 24 febbraio 2006 alle ore 16.00 presso l’Aula magna dell’università Udine, si parlerà dei rischi reali dell’Influenza Aviaria.
L’influenza aviaria è una malattia virale, provocata dal virus
H5N1, che colpisce gli uccelli (soprattutto polli, tacchini e
uccelli acquatici). Dai paesi del Sud Est Asiatico, il virus è
stato portato dai migratori fino in Europa dove sono stati
segnalati diversi focolai epidemici nel pollame. In natura alcune
specie di volatili selvatici, specialmente anatidi, anatre e
simili, sono portatori sani del virus. Altro aspetto importante,
risiede nel fatto che alcuni sottotipi di virus, molto aggressivi,
possono costituire un rischio infettivo anche per l’uomo. La
recente comparsa del virus in volatili selvatici, anche nel
nostro paese, riaccende le preoccupazioni di una possibile diffusione
della malattia e rende ancora più difficile la situazione
di tutto il comparto avicolo.
Di influenza aviaria molto si è parlato su televisioni e giornali,
senza peraltro affrontare con organicità l’argomento in tutti
i suoi importanti aspetti.
Quest’incontro “Influenza Aviaria: i rischi reali”, aperto
alla cittadinanza, ha lo scopo di fare chiarezza e di fornire
“informazioni “ in modo diretto da parte di chi si occupa quotidianamente
del problema, sia dal punto di vista della diffusione
della malattia tra i volatili, che dei rischi reali per l’uomo.
Verranno considerati gli importanti aspetti legati alla
tutela del consumatore, alla situazione dell’industria avicola
nazionale e degli allevamenti posti nella nostra regione e, per
finire, le problematiche legate agli uccelli migratori che interessano
il Friuli Venezia Giulia.

Google+
© Riproduzione Riservata