• Google+
  • Commenta
24 marzo 2006

Alghero: Conferenza della Facoltà di Architettura

Inquietudini della mediazione: il pensiero figurativo tra il “fare» dei moderni e i “fare” della storia.
Lo sguardo ch
Inquietudini della mediazione: il pensiero figurativo tra il “fare» dei moderni e i “fare” della storia.
Lo sguardo che le avanguardie figurative novecentesche hanno gettato sulla tradizione è generalmente stato sprezzante e privo di disponibilità a capire. Se si escludono i momenti della mediazione kleeiana e le ricerche ribaltatorie di Panofsky, le ragioni della polemica distanziante hanno sempre avuto il sopravvento sulla necessità di storicizzare il passato. Ne sono nate contrapposizioni creativamente feconde ma logicamente poco sostenibili. Oggi, ripensando i termini di una lunga querelle irrisolta, il senso della mediazione sembra poter dischiudere nuovi sentieri: fecondità del “nuovo” e sostenibilità logica del “tradizionale” potrebbero finalmente dialogare senza entrare in conflitto.

Placido Cherchi è nato a Oschiri (SS) nel 1939. Ha studiato a Cagliari con Ernesto De Martino e Corrado Maltese, interessandosi contemporaneamente di problemi etno-antropologici e storico-artistici. Tra i suoi lavori possono essere segnalati “Paul Klee teorico” (De Donato, Bari 1978), “Sciola, percorsi materici” (Stef, Cagliari 1982), “Ernesto De Martino: dalla crisi della presenza alla comunità umana” (Liguori, Napoli 1987), “Pittura e mito in Giovanni Nonnis” (Alfa, Quartu S.E. 1990), “Nivola” (Ilisso, Nuoro 1990), “Il signore del limite. Tre variazioni critiche su Ernesto De Martino” (Liguori, Napoli 1994), “Il peso dell’ombra. L’etnocentrismo critico di Ernesto De Martino e il problema dell’autocoscienza culturale” (Liguori, Napoli 1997), “Etnos e apocalisse. Mutamento e crisi nella cultura sarda e in altre culture periferiche” (Zonza Editori, Cagliari 1999), “Il recupero del significato” (Zonza Editori, Cagliari 2001), “Identità, cultura, scuola” (con Bachisio Bandinu e Michele Pinna, Domus de janas, Cagliari 2003), “Crais. Su alcune pieghe profonde
dell’identità” (Zonza Editori, Cagliari 2006).

Google+
© Riproduzione Riservata