• Google+
  • Commenta
14 marzo 2006

Cassino: al via la rassegna teatrale Sentieri d’ascolto 2006

La Tempesta
di William Shakespeare
nuova traduzione in versi di Raffaele De Ritis
regia e scenografia Raffaele De Ritis
con Giuseppe BLa Tempesta
di William Shakespeare
nuova traduzione in versi di Raffaele De Ritis
regia e scenografia Raffaele De Ritis
con Giuseppe Bisogno, Sebastiano Tardone, Barbara Nay
costumi Elisabetta Gabbioneta
luci Raffaele Perin
creazioni video Francesco Calandra
produzione: Compagnia “Orazio Costa – La Maschera”
diretta da Memé Perlini

La Tempesta un’opera alchemica, ricca di contenuti magici e ermetici e si sviluppa nell’impianto avventuroso, improbabile di un fiabesco estremamente elaborato. Shakespeare fa uso del soprannaturale ricorrendo al mondo meraviglioso dei maghi, degli elfi e delle fate, fondendone le azioni con le vicende umane.
Dramma, suspence e comicità si combinano in un allestimento che, nello spirito shakespeariano, recupera la semplicità dell’evocazione e il rapporto con il pubblico, ma lasciando al teatro la sua capacità straordinaria di far riflettere sull’umanità del proprio tempo.

Linguaggi dello spettacolo 2006
Alle ore 16.00 presso il Polo Didattico dell’Università di Cassino, il professore Claudio Meldolesi terrà una conferenza introduttiva alla Tempesta di William Shakespeare dal titolo Sui capolavori che suscitano incontri.

Informazioni: Ufficio promozione ATCL 06-6861219
Biglietti per il singolo spettacolo: 5 euro
Abbonamenti ai 5 spettacoli di Sentieri d’ascolto: 15 euro

Google+
© Riproduzione Riservata