• Google+
  • Commenta
3 marzo 2006

Ferrara: Iniziative in programma lunedì 6 marzo

A Ferrara le periferie europee del futuro

Come passare dalle disadorne e poco attraenti periferie suburbane a quartieri integra

A Ferrara le periferie europee del futuro

Come passare dalle disadorne e poco attraenti periferie suburbane a quartieri integrati in armonia con i centri delle città? Una domanda attuale anche per la città di Ferrara, che proprio in questi anni sta rivedendo il piano strutturale, e che verrà affrontata in un’ottica europea e secondo le più moderne teorie del “New Urbanism” nel corso del workshop internazionale che si terrà lunedì 6 marzo nella Facoltà di Ingegneria dalle ore 14.30. L’iniziativa, che si concluderà con la tavola rotonda “Un futuro per le periferie”, rientra nella Campagna Europea “From Sub-urbs to the City”. L’organizzazione è a cura del Laboratorio CIVICARCH del Dipartimento di Ingegneria di Ferrara in collaborazione con “A Vision of Europe”. Maggiori informazioni in www.avoe.org.

La neuroestetica. Incontri tra saperi. Percorsi della mente
Il pubblicitario Gavino Sanna con il neuropsicologo De Bastioni e la pittrice Dessy

Lunedì 6 marzo, alle ore 15, nell’Aula Magna dell’Università, Palazzo Renata di Francia, Via Savonarola 9, il prof. Paolo Livrea, direttore della Sezione di Clinica Neurologica e del Dipartimento di Scienze Neurologiche dell’Università di Bari, terrà una conferenza dal titolo: La Neuroestetica, Incontri tra saperi. Percorsi della mente.
Dopo la relazione seguiranno gli interventi e i commenti di:
Paola Dessy, Pittrice, critico e docente di grafica e arti figurative, Sassari
Pierluigi De Bastiani, docente e neuropsicologo clinico, Ferrara
Gavino Sanna, pubblicitario, Milano

Google+
© Riproduzione Riservata