• Google+
  • Commenta
6 marzo 2006

Il primo trapianto di pelle al mondo

Per la prima volta al mondo, è stato possibile ricostruire la pelle completa di strato superficiale e profondo con 3 diversi tipi di cellule staminaliPer la prima volta al mondo, è stato possibile ricostruire la pelle completa di strato superficiale e profondo con 3 diversi tipi di cellule staminali, prelevate da 13 pazienti. La pelle è stata poi reimpiantata negli stessi pazienti per riparare le lesioni.
L’intervento che è stato eseguito in Italia è il primo trapianto di organo al mondo fatto in laboratorio nell’uomo. La pelle attecchisce e copre il buco dovuto alla lesione. Non è una pelle normale, è ancora un innesto, ma presto si avrà pelle completa anche di peli.
Le cellule provengono dal paziente stesso, si prende un pezzettino di pelle e si mettono insieme le tre differenti cellule staminali: fibroplastiche, ratinocidi e melanocidi.
Ma il futuro prevede ancora altre sorprese. Le staminali hanno avuto inizio, grazie proprio ai chirurghi plastici, con il trapianto della parte esterna della pelle. Sono partiti dalle cellule della pelle per arrivare alle cellule del cuore,, reni e fegato. Stanno studiando un trapianto non più di una cellula ma di una struttura tridimensionale.

Google+
© Riproduzione Riservata