• Google+
  • Commenta
15 marzo 2006

L’11 Marzo 2006 ha avuto luogo la IV giornata europea degli universitari

Benedetto XVI ha voluto mantenere quest’incontro con i giovani fortemente
voluto dal suo venerato predecessore Giovanni Paolo II, e lo ha presentato
Benedetto XVI ha voluto mantenere quest’incontro con i giovani fortemente
voluto dal suo venerato predecessore Giovanni Paolo II, e lo ha presentato
nel suo discorso conclusivo come un “bel segno della comunione della
Chiesa”. Anche quest’anno la preghiera a Maria Sedes Sapientiae ha fatto
traboccare l’Aula Paolo VI di giovani provenienti da tutta Italia e non
solo. Tantissimi i coristi intervenuti a rappresentare ben 96 gruppi
vocali, molti anche gli orchestrali convenuti in rappresentanza di 28
diverse istituzioni musicali italiane.

Il tema quest’anno è stato quello dell’Umanesimo Cristiano visto come una
via per una nuova cooperazione tra Europa e Africa. Si è riflettuto su
questo tema in collegamenti con Madrid (Spagna), Nairobi (Kenya) e Dublino
(Irlanda) prima dell’inizio del Rosario guidato dal Ponteficie. È stata la
prima giornata europea degli universitari a vedere tre collegamenti con
Paesi africani. La presenza e l’importanza di questo continente sono state
sottolineate anche da una suggestiva esibizione iniziale affidata a corali
africane che hanno riscosso il consenso del pubblico.

Dopo le prime riflessioni la celebrazione entra nel vivo con l’arrivo del
Santo Padre accolto dai coristi che intonano il “Tu es Petrus” coperti,
però, dall’entusiasmo degli altri presenti. Il Santo Padre ha guidato il
Santo Rosario con collegamenti con Monaco (Germania), Owerri (Nigeria),
Friburgo (Svizzera), Abidjan (Costa d’Avorio), San Pietroburgo (Fed. Russa),
Sofia (Bulgaria).

Il Santo Padre ha consegnato simbolicamente a dieci ragazzi in
rappresentanza di tutti gli universitari di Europa ed Africa la sua prima
enciclica: la “Deus Caritas Est” (“Dio è amore”) “con l’augurio che la
verità fondamentale della fede cristiana – ha detto il Papa – illumini il
cammino di ciascuno di voi e si irradi attravero la vostra testimonianza ai
compagni di studio. Questa verità sull’amore i Dio, origine, senso e fine
dell’universo e della storia è stata rivelata da Gesù Cristo con la vita,
massimante nella sua Pasqua di morte e risurrezione – ha spiegato – essa è
alla base della sapienza cristiana che, come lievito, è in grado di far
fermentare ogni cultura umana, perché esprima il meglio di se e cooperi
nalla crescita di un mondo più giusto e pacifico”.

Si sta avvicinando la Domenica delle Palme, il prossimo 9 Aprile, e con essa
la XXI Giornata Mondiale della Gioventù. Benedetto XVI ha presentato che ha
il proprio titolo tratto dal Salmo 118 “Lampada per i miei passi è la tua
parola, luce sul mio cammino”.

All’incontro con il Papa, per chi ha voluto e non sono stati in pochi, la
serata è continuata con una Via Crucis che, passando da Via della
Conciliazione, Castel Sant’Angelo e Ponte Re Umberto, ha raggiunto Piazza
Navona dove lacelebrazione si è conclusa con una preghiera per l’Africa. Lo
spettacolo della serata romana con il cupolone illuminato è stato, se è
possibile, ancora più straordinario con quel fiume di fuoco e luce che
scorreva in pieno centro a Roma.

L’appuntamento ora, prevedibilmente, è per l’anno prossimo, alla V giornata
europea degli universitari.
Francesco Ristori

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy