• Google+
  • Commenta
20 marzo 2006

La Carpisa Napoli fa suo il big match con la Benetton Treviso

Ennesimo trionfo della Carpisa Napoli che, nell´anticipo domenicale della settima giornata del girone di ritorno di Serie A, fa suo il big match contrEnnesimo trionfo della Carpisa Napoli che, nell´anticipo domenicale della settima giornata del girone di ritorno di Serie A, fa suo il big match contro la Benetton Treviso per 73 – 63.
Partenza a razzo dei ragazzi azzurri, con un Sesay in giornata di grazia da ogni mattonella del parquet ( 9-3 a 6´ ). Risponde colpo su colpo il pistolero Nicholas, che con le sue triple non lascia scappare i napoletani ( 14-12 a 4´ ). Cittadini è una furia: lotta a rimbalzo su ogni pallone e da il suo prezioso apporto anche in fase offensiva ( 20-15 ).
Nella seconda frazione cambiano le carte in tavola: Treviso si piazza a zona e, grazie ai canestri di Siskauskas, si porta per la prima volta in vantaggio ( 20-23 a 4.25″ ). Bucchi rigetta nella mischia Greer per lo spento Spinelli – entrato ad inizio frazione – e con un parziale di 8-2, si riporta avanti ( 28-25 a 2.30″ ). Il vantaggio dura giusto il tempo di un´azione visto che, sul capovolgimento di fronte, la Benetton prima riaggancia e poi risorpassa gli avversari ( 28-30 ).
Al rientro dalla sospensione lunga, la Carpisa ritrova lo smalto del primo quarto ( 41-37 a 5.40″ ). Treviso però, non è la cenerentola di turno e, nel giro di due minuti, piazza un break di 9-0 che ammutolisce il pubblico presente ( 41-46 a 3.40″ ). Forcing finale degli azzurri, che non ci stanno a farsi sottomettere in casa propria. Sotto la spinta di Greer la Carpisa ribalta, per l´ennesima volta, le sorti della gara ( 53-50 ).
Nell´ultima frazione si compie il capolavoro degli uomini del Presidente Maione. Punto dopo punto, azione dopo azione, gli azzurri diventano gli assoluti padroni del campo e non lasciano scampo agli avversari ( 63-53 a 7.30″ ). Rocca, dopo venti minuti trascorsi per lo più seduto in panca invece che sul parquet a lottare, ritorna il gladiatore di sempre. Stesso discorso per “Spillo” Spinelli, che con le sue travolgenti percussioni disorienta i trevigiani ( 68-52 a 4.42″ ). La Benetton si dissolve sul più bello non riuscendo, nelle battute finale, ad imbastire una reazione efficace allo strapotere azzurro.

Tabellini:
Carpisa Napoli – Benetton Treviso: 73-63 (20-15; 28-30; 53-50)
Carpisa Napoli: Sesay 15, Morandais 13, Larranaga 5, Morena ne, Spinelli 11, Cittadini 9, Stefansson 3, Rocca 6, Greer 11, Iacolo ne, Fevola ne. Coach: P.Bucchi
Benetton Treviso: Kalve ne, Soragna 14, Siskauskas 22, Mordente 3, Slokar 3, Bargnani 6, Nicholas 9, Santangelo, Sottana ne, Goree 6, Popovic ne Coach: D.Blatt
Rimbalzi: NA 30 (Rocca 5) TR 44 (Goree 9)
Assist: NA 11 (Greer 4) TR 2 (Soragna e Nicholas 1)
Arbitri: Luigi Lamonica, Paolo Taurino e Carmelo Lo Guzzo
Spettatori: 4000

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy