• Google+
  • Commenta
3 marzo 2006

L’italia sempre più vicina ad Hollywood con Muccino

Gabriele Muccino, uno degli autori-registi italiani di maggior successo lascerà la Capitale per iniziare il suo primo film hollywoodiano. Infatti, dopGabriele Muccino, uno degli autori-registi italiani di maggior successo lascerà la Capitale per iniziare il suo primo film hollywoodiano. Infatti, dopo il grande successo riscosso da “L’ultimo Bacio” e “Ricordati di me” ,quest’estate egli sarà a San Francisco per girare “The Pursuit of happiness” avendo a disposizione un budget di 70 milioni di dollari, una troupe di ben 200 persone e due grandi star protagoniste, quali Will Smith e Thandie Newton.
La pellicola tratterà la storia di Chris Gardner, squattrinato padre di famiglia che ,ottenuta la custodia del figlio, lo costringe a vivere nei bagni pubblici della stazione ferroviaria di San Francisco, fin quando non deciderà di trovare un vero lavoro e diventerà uno dei più noti banchieri d’America.
Tratto da una storia vera, questo film ha riscosso totale fiducia da parte di Will Smith che, dopo aver incontrato il regista italiano a Sanremo, è impaziente di lavorare con lui.
Inoltre Muccino ha avviato la sua casa di produzione che si chiamerà “Indiana Production” e dalle sedi di Roma,Milano e Los Angeles si occuperà di lungometraggi e spot pubblicitari, ma funzionerà anche come “Talent Agency”.
Infatti questa cercherà nuovi talenti in campo cinematografico e li lancerà nel magico mondo del cinema.

Google+
© Riproduzione Riservata