• Google+
  • Commenta
27 marzo 2006

Oggetto: programma “Orientameeting” Reggio Emilia

Al via a Reggio Emilia “Orientameeting”, un’iniziativa della Fondazione Marco Biagi, dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e diAl via a Reggio Emilia “Orientameeting”, un’iniziativa della Fondazione Marco Biagi, dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e di ADAPT, in collaborazione con la Provincia di Reggio Emilia e Adecco, per avviare i giovani alla conoscenza del mercato del lavoro. La manifestazione, che vedrà l’attiva presenza di una trentina di aziende nazionali e internazionali, prenderà il via martedì 28 con un convegno su “L’Università a Reggio Emilia e il suo ruolo nel tessuto economico locale” e proseguirà anche per tutta la giornata di mercoledì 29 marzo 2006.

Per dare visibilità al nuovo ruolo di intermediazione e promozione dell’occupazione, la Fondazione Marco Biagi ha organizzato, in collaborazione con l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, con ADAPT, Adecco, la Provincia di Reggio Emilia e col patrocinio del Ministero del Lavoro, del Comune Reggio Emilia, di Confindustria e Camera di Commercio di Reggio Emilia “Orientameeting”, un evento di orientamento al mercato del lavoro caratterizzato da una modalità di svolgimento che mette insieme formazione, informazione e incontro con le aziende, al fine di rendere più efficace il raccordo tra domanda e offerta di lavoro.

Giunta alla seconda edizione, la manifestazione da quest’anno approda anche a Reggio Emilia, dove sarà ospitata presso l’Aula Magna est della facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia (viale Allegri 9).

Con un format composto dal binomio seminari formativi e testimonianze aziendali, nel pomeriggio di martedì 28 e nel corso della mattina e del pomeriggio di mercoledì 29 marzo, verrà offerta ai ragazzi l’opportunità di conoscere gli strumenti di accesso al mondo del lavoro. Il focus dei seminari è sugli strumenti per accedere al mercato del lavoro: come costruire il curriculum vitae, sostenere il colloquio di selezione e distinguere tra le varie tipologie contrattuali che vengono proposte. Un’attenzione particolare sarà rivolta alla questione dell’accesso al lavoro per i diversamente abili e le categorie svantaggiate e alla ricerca degli annunci di lavoro su internet, grazie alla predisposizione di un laboratorio informatico, per poter utilizzare in maniera più consapevole la rete e distinguere tra i siti illeciti. Durante i tanti seminari organizzati, i partecipanti avranno l’opportunità di incontrare una trentina di aziende, nazionali ed internazionali, che forniranno una testimonianza del funzionamento dell’area risorse umane e raccoglieranno CV, in accompagnamento ai seminari formativi e informativi.

Saranno presenti anche 5 stand per gli enti organizzatori, dove ottenere informazioni dettagliate sull’attività e le iniziative che promuovono: Fondazione Marco Biagi, Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, Adecco, Provincia di Reggio Emilia e Arestud. Inoltre, è prevista una libreria gestita dalla Mondadori, in cui trovare testi che trattano il tema del mercato del lavoro.

L’apertura ufficiale dell’iniziativa sarà martedì 28 marzo alle ore 9.30, dove è allestita la manifestazione (ex Caserma Zucchi), con un convegno su “L’Università a Reggio Emilia e il suo ruolo nel tessuto economico locale”, che si propone di valutare le esperienze accademiche già in atto a Reggio Emilia ed avanzare proposte concrete intese a raccordare la formazione universitaria con le esigenze del contesto economico locale. Vi prenderanno parte: il Rettore prof. Gian Carlo Pellacani, il Direttore della Fondazione Marco Biagi dott. ssa Paola Reggiani Gelmini, il Delegato d’Ateneo per l’Orientamento al lavoro prof. ssa Luisa Galantino, l’Assessore all’Istruzione della Provincia di Reggio Emilia dott. Gianluca Chierici, la Preside della facoltà di Agraria prof. ssa Rosanna Scipioni, la Preside della facoltà di Ingegneria di Reggio Emilia prof. ssa Bianca Rimini, la Preside della facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia prof. ssa Paola Vezzani, la Preside della facoltà di Scienze della Formazione prof. ssa Roberta Cardarello ed il Pro Rettore della sede di Reggio Emilia prof. Anto De Pol.

Nell’organizzare questo evento, gli enti promotori hanno voluto sottolineare l’impegno a realizzare in maniera efficiente il raccordo Scuola – Università – Lavoro e a dare una visione di insieme dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia.

Rilevante il concorso di Adecco, che ha voluto sottolineare l’importanza dell’evento, mettendo a disposizione fondi da Formatemp, destinati ad attività formative, scegliendo – quindi – di indirizzarli verso gli studenti e giovani in cerca di lavoro.

Per informazioni più dettagliate sul programma delle varie giornate si rinvia alla consultazione del sito: www.csmb.unimore.it.

Parallelamente alla manifestazione, dal 27 marzo al 7 aprile 2006 si svolgeranno anche “Incontri in Facoltà”, l’altra iniziativa promossa dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia che, quotidianamente, proporrà la presentazione dell’offerta didattica e dei servizi proposti dalle 12 facoltà dell’Ateneo emiliano. Il calendario degli incontri in programma è consultabile sul sito: www.unimore.it.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy