• Google+
  • Commenta
9 marzo 2006

Philadelphia: presto Wi-Fi “cablato” al 100%

Dopo essere stato bandito dall’università canadese di Lakehead, il Wi-Fi torna prepotentemente in auge con l’annuncio della realizzazione di un sensazDopo essere stato bandito dall’università canadese di Lakehead, il Wi-Fi torna prepotentemente in auge con l’annuncio della realizzazione di un sensazionale progetto.
Lo scorso anno, John Street, sindaco di Philadelphia (USA), annunciò l’inizio dei lavori per la realizzazione delle infrastrutture funzionali alla creazione di una rete wireless metropolitana.
“Internet equality”: ecco la parola d’ordine, l’obiettivo da raggiungere. Portare internet a tutti, in maniera semplice, efficace e.. economica.
Con questi punti fermi, Dianah Neff, capo del “Mayor’s Office of Information Services” e responsabile dell’innovativo progetto, ha lavorato per più di un anno, coordinando e gestendo le opere di ammodernamento tecnologico della sua città.
Oltre 4000 tra antenne Wi-Fi (spesso montate sui semafori della città) e concentratori dati hanno impegnato più di 3000 tecnici e ingegneri specializzati.
Lavori quasi giunti al termine, come assicura il sindaco Street che ne ha annunciato la fine per l’inizio della primavera.
Al termine dei lavori, sarà EarthLink, provider statunitense, a fornire l’accesso alla Rete digitale.
I prezzi, garantisce Donald Berryman (presidente della divisione “Municipal Networks” di EarthLink), varieranno tra i 10 ed i 20 dollari per connessioni certificate a 1 Mbit/s.

Google+
© Riproduzione Riservata