• Google+
  • Commenta
21 marzo 2006

Roma Tre: UniversityTv diventa digitale

UniversityTv, la televisione inaugurata il 23 giugno dello scorso anno, fa strada e si apre le porte del digitale. Nata da un progetto interno alla FaUniversityTv, la televisione inaugurata il 23 giugno dello scorso anno, fa strada e si apre le porte del digitale. Nata da un progetto interno alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma Tre, dal 21 aprile premia impegno e qualità del prodotto affacciandosi al mondo esterno. Collaborando con alcune emittenti del digitale terrestre, una per tutte Nessuno Tv per la quale realizza il format “Toilet, la tv al servizio”, UniversityTv cresce e lascia voce ed espressione agli studenti. Che interamente la gestiscono con il supporto di alcuni docenti del DAMS: Carlo Freccero, Gianpiero Gamaleri, Enrico Menduni e Franco Monteleone, tra gli altri. Affatto dilettantisco il progetto. Gli studenti dispongono, infatti, di ben otto redazioni tematiche per la gestione, l’organizzazione e lo sviluppo dei contenuti proposti -Arte, Arti performative, Cinema, Eventi territorio, Informazione, Musica, Teatro, Politica-, di un ufficio tecnico e di uno studio di montaggio, necessari per la messa in onda dei materiali realizzati. Due sono i supporti di trasmissione a disposizione: una piattaforma per la diffusione dei filmati prodotti all’interno dello spazio universitario e il sistema delle Telestreet, ovvero tv di strada, per un’interazione attiva e consapevole tra ateneo e territorio. Alla base, la voglia di esplorare modi e forme della comunicazione televisiva in relazione ai nuovi linguaggi e forme espressive multimediali. Il desiderio di attuare e attualizzare le nozioni teoriche in attività concreta. Con l’obiettivo qualità del prodotto. Più di duecento a collaborare, tra studenti e laureati, docenti. Un confronto maturo e autonomo con i meccanismi che regolano una produzione televisiva. Il fascino del digitale e una prospettiva futura accattivante. In un network autonomo che sia lo specchio dell’universo studenti. La voce, le aspettative, i pensieri. Punti di vista nuovi e concreti di un mondo che vuole dissociarsi dall’etichetta accademica e uscire allo scoperto, farsi conoscere. E nessun mezzo migliore della tv per farlo.

Google+
© Riproduzione Riservata