• Google+
  • Commenta
1 marzo 2006

Sala Consilina: in scena una commedia di Eduardo De Filippo

Settimo appuntamento della rassegna nazionale di Teatro amatoriale “Teatro in Sala” in programma a Sala Consilina sino al prossimo 24 marzo. Nell’ASettimo appuntamento della rassegna nazionale di Teatro amatoriale “Teatro in Sala” in programma a Sala Consilina sino al prossimo 24 marzo. Nell’Auditorium dell’Itis (ore 20,30) venerdì, 3 marzo, il Gruppo del Pierrot presenterà “L’arte della commedia” di Eduardo De Filippo, per la regia di Guglielmo Marino.
L’autore, nel suo lavoro, datato 1964, denuncia il disinteresse per l’arte e per la cultura in generale che è dettato da logiche di parte e di potere delle istituzioni nei confronti del teatro. Lo spettacolo fu presentato per la prima volta al Teatro San Ferdinando di Napoli l’8 gennaio 1965 e provocò l’ira del Prefetto dell’epoca che minacciò una denuncia per “oltraggio allo Stato”. Nel 1976 Eduardo ne allestì con successo la versione televisiva.
La commedia è anche un manifesto sulla dignità dell’uomo e del suo lavoro. Non a caso è proprio il senso della dignità a suscitare nei personaggi una tensione che li accomuna.
“Teatro in Sala” è organizzato dall’Associazione culturale “I Ragazzi di San Rocco” che da dieci anni (la kermesse teatrale celebra infatti quest’anno la sua decima edizione), si pone l’obiettivo di promuovere la cultura dell’arte teatrale a sud di Salerno, puntando anche ad ottenere consensi oltre i confini locali. E, a tal riguardo, va detto che, dopo enormi sforzi, l’associazione è riuscita a far entrare “Teatro in Sala” nel panorama nazionale delle rassegne teatrali amatoriali. “Siamo soddisfatti di tutto ciò. E non è un caso se abbiamo ricevuto da tutt’Italia richieste di partecipazione a manifestazioni di teatro amatoriale. Continueremo perciò, e sempre con maggiore impegno, a promuovere il teatro, che è per noi il modo migliore per fare cultura e per realizzare l’aggregazione sociale”.
A testimonianza dell’ottima valenza dell’iniziativa quest’anno “Teatro in Sala” vanta come testimonial d’eccezione il maestro Peppe Barra.

Google+
© Riproduzione Riservata