• Google+
  • Commenta
30 marzo 2006

“Storia di un’anima” in anteprima nazionale a Salerno

Giovedì 30 Marzo, presso il cinema Fatima di Salerno, l’Associazione Culturale “Gruppo Macunaima”, nella persona del Sig. Mauro Leone, orga

Giovedì 30 Marzo, presso il cinema Fatima di Salerno, l’Associazione Culturale “Gruppo Macunaima”, nella persona del Sig. Mauro Leone, organizzatore dell’evento, presenta l’ anteprima nazionale del film “ Storia di un’anima” diretto dal regista bolognese Marcello Tedesco, con ingresso gratuito. Alfonso Amendola, Marco Amendolara, Umberto Maffei e Antonello Tolve, presenteranno, prima della proiezione, il film alla presenza del regista. Moderatore dell’incontro Luca Anceschi. Il film mostra una realtà piena di magia e mistero dove l’umanità, muovendo lungo una strada oscura, perviene al suo Principio luminoso e infinito. Un film che nella violenza del vivere sa individuare i segni di una realtà già salva. Il film ha le straordinarie musiche dei Fratelli Mancuso. La storia racconta il compiersi del destino di un gruppo di pescatori siciliani, che, coinvolti casualmente nel vortice di un evento tragico, il naufragio di una barca di profughi, sono costretti a corrispondergli in qualche modo: i più, vinti dal ricatto del mondo, scelgono di sfuggire al loro destino tragico, lasciando insepolti i cadaveri dei naufraghi; ma poiché la legge della tragedia è che chi vuole preservare la sua vita la perde, mentre chi ha l’impulso di perderla per amore dell’essere, la ritrova trasfigurata,
il destino li raggiunge là dove hanno erroneamente creduto di sfuggirgli. Solo il più giovane di loro, assecondando una straordinaria vocazione alla luce, ricevuta con la vita dalla madre, tenta di ripescare i cadaveri dei naufraghi, pagando la sua pietà con la stessa vita. Il tema ricorrente nei films di Marcello Tedesco è quello di una realtà che
si presenta agli uomini come enigma, di una vita che nasconde negli eventi ordinari la manifestazione del Dio.
Ne risulta pertanto una sproporzione tra il semplice fatto e il suo significato, una tensione che attrae il mondo umano entro un orizzonte ignoto ed inaudito, che sembra essere il suo. “Storia di un’anima”, dopo l’anteprima nazionale a Salerno, sarà presentato all’Auditorium “Ciminiere” di Catania, con il patrocinio della Provincia. Il film, inoltre, sarà ospite fuori concorso al Festival Internazionale Itinerante Cinemadamare, Matera – Acireale (CT), all’ Università di Cosenza e di Messina e, per finire, al Cinema “Azzurro Scipione”, Roma.
Giuseppe Gagliano

Google+
© Riproduzione Riservata