• Google+
  • Commenta
24 marzo 2006

Tor Vergata: incontro con Ferruccio Soleri

In occasione dello spettacolo Arlecchino servitore di due padroni di Carlo Goldoni, in scena al Teatro Valle in questi giorni, Ferruccio Soleri sar&agIn occasione dello spettacolo Arlecchino servitore di due padroni di Carlo Goldoni, in scena al Teatro Valle in questi giorni, Ferruccio Soleri sarà ospite della Facoltà di Lettere e Filosofia mercoledì 29 marzo alle ore 15 per un incontro con gli studenti.
L’iniziativa promossa dai Docenti di Storia del Teatro di concerto con la Presidenza di Facoltà si colloca all’interno di una serie di attività intese ad ampliare e arricchire i percorsi formativi degli studenti, facendoli partecipare alla vita culturale e artistica contemporanea attraverso il confronto diretto con i suoi protagonisti.
In questa circostanza, gli studenti potranno conoscere uno dei più importanti rappresentanti della scena teatrale contemporanea, Ferruccio Soleri, protagonista di uno spettacolo ormai ‘storico’, rappresentato nei teatri di tutto il mondo.
Dal 1963 infatti Ferruccio Soleri recita nella parte di Arlecchino, dopo la morte di Marcello Moretti che, nella prima versione dello spettacolo, vestiva i panni del primo Zanni.
Opera esemplare per comprendere la trasformazione che subì la Commedia dell’Arte alla metà del Settecento per l’intervento di Carlo Goldoni, Il servitore di due padroni fu per il giovane Strehler uno dei primi banchi di prova della sua attività registica al “Piccolo di Milano” e uno dei più compiuti e fortunati allestimenti del suo percorso artistico anche per l’importante contributo degli attori protagonisti che continuano a dare prova ancora oggi di un gioco d’insieme impeccabile e di un virtuosismo ormai raro sui nostri palcoscenici.
Per la sua attività artistica Ferruccio Soleri ha ricevuto nel 2001 il Premio Internazionale della città di Mantova Arlecchino d’oro e nel 2002 la Maschera d’oro al Golden Mask Festival of Performing Arts a Mosca.
Maria Carla Di Maria

Google+
© Riproduzione Riservata