• Google+
  • Commenta
20 marzo 2006

Unicam conferisce la Laurea Honoris Causa in Fisica al Prof. Peter Hanggi

Si terrà dal 19 al 21 marzo 2006 presso la Sala conferenze del Polo didattico “D’Avack” il Workshop di Fisica Statistica dal titolo “Fluctuations and Si terrà dal 19 al 21 marzo 2006 presso la Sala conferenze del Polo didattico “D’Avack” il Workshop di Fisica Statistica dal titolo “Fluctuations and Dissipation: The new synthesis far from equilibrium”, finanziato dall’European Science Foundation (ESF) nell’ambito del programma scientifico internazionale STOCHDYN (Dinamica Stocastica), del quale il Prof. Fabio Marchesoni, presidente del corso di laurea in Fisica dell’Università di Camerino, è coordinatore nazionale.

Saranno riuniti i massimi esperti europei di una nuova tematica di fisica statistica che si è venuta affermando negli ultimi 10 anni, per valutarne le prospettive di crescita a livello europeo, e per proporne l’applicazione in diversi settori delle scienze naturali e delle nuove tecnologie. Si tratta della elaborazione di una nuova teoria delle fluttuazioni termiche che ha esempi importanti nei motori molecolari all’interno della cellula, nei nano-dispostivi artificiali attualmente in fase di sperimentazione per la realizzazione di computer quantistici, nelle sorgenti a tera-hertz per applicazioni ingegneristiche e medicali e nello sviluppo di nuove tecniche nel settore delle biotecnologie.
E’ una linea di ricerca alla quale i ricercatori italiani hanno dato un contributo importante ed è per questo che l’ESF ha scelto di organizzare l’incontro proprio a Camerino.

Nel corso del workshop, nel pomeriggio di lunedì 20 Marzo alle ore 15:00 presso la Sala degli Stemmi del Palazzo Ducale, poi, verrà conferita la laurea magistrale honoris causa in Fisica al prof. Peter Hanggi, illustre fisico tedesco.
Il prof. Hanggi si è distinto nel corso degli ultimi venti anni come una figura leader nel settore della fisica statistica di non equilibrio, essendo il ricercatore europeo che ha dato maggior impulso alla disciplina per l’importanza delle sue scoperte e la continuità del suo contributo scientifico. Il suo ruolo inoltre si è rivelato centrale nello sviluppo di un nuovo settore di ricerca interdisciplinare, a cavallo tra fisica e biologia, oggi chiamato “fisica biologica”.

Sarà il prof. Fabio Marchesoni, Presidente del Corso di laurea in Fisica, a proclamare la laudatio, mentre la lectio magistralis del prof. Hanggi riguarderà la Fisica Statistica della Biocomplessità.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy