• Google+
  • Commenta
9 marzo 2006

Unimc rappresenta l’Italia nel progetto Net Trainers

L’Università di Macerata rappresenta l’Italia nell’innovativo progetto di formazione on line promosso nell’ambito del programma europeo Leonardo da
L’Università di Macerata rappresenta l’Italia nell’innovativo progetto di formazione on line promosso nell’ambito del programma europeo Leonardo da Vinci. Ha avuto inizio, infatti, in questi giorni con 45 partecipanti il Corso di perfezionamento per Formatori in rete (Net Trainers), promosso dalla Facoltà di Scienze della Formazione in collaborazione con il Centro per E-Learning e la formazione integrata.
Il progetto nel complesso include anche altri partner, per un totale 15 enti formativi e 13 nazioni europee che lavoreranno insieme per 18 mesi, al fine di assicurare il raggiungimento degli obiettivi proposti.
Il corso Net Trainers è il primo ad essere adattato in diverse lingue con le stesse linee guida, finalità e acquisizione finale di competenze. E’ inoltre il primo corso per formatori on line ad essere riconosciuto a livello europeo: tutti i partner rilasceranno al termine una certificazione nazionale. Il progetto pilota è interamente finanziato dalla Comunità europea, quindi la partecipazione è gratuita
La figura del net-trainer sta assumendo sempre maggiore importanza nella formazione on line, perché in grado di svolgere molteplici compiti. Egli, infatti adatta programmi formativi alle nuove tecnologie della rete, gestisce i processi di apprendimento e gestisce le interazioni di gruppo on line. E’ in quest’ottica che è ha avuto inizio in questi giorni il Corso di perfezionamento per Formatori in Rete (Net Trainers), promosso dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Macerata, in collaborazione con il Centro per E-Learning e la Formazione Integrata Nell’ambito del Programma Leonardo da Vinci, un nuovo progetto europeo estende infatti la realizzazione dei corsi Net Trainers a 9 stati europei, tra cui l’Italia; Il Progetto include anche altri partner, per cui in totale 15 enti formativi di 13 nazioni europee lavoreranno insieme al progetto per 18 mesi, al fine di assicurare il raggiungimento degli obiettivi proposti. Ulteriori informazioni si possono trovare al sito http://www.nettrainers.org (anche in lingua italiana).

Google+
© Riproduzione Riservata