• Google+
  • Commenta
24 marzo 2006

Unimore: Olimpiadi di Matematica a squadre

Venerdì 24 marzo 2006 alle ore 15.00 a Modena presso le aule II e III del Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata (via Campi 213/b) dell’UVenerdì 24 marzo 2006 alle ore 15.00 a Modena presso le aule II e III del Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata (via Campi 213/b) dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia si svolgerà la Gara a squadre dei giochi matematici del Progetto OLIMPIADI DELLA MATEMATICA, promosso dall’Unione Matematica Italiana.

E’ la seconda volta che si rinnova questa singolare esperienza, che a Modena e stata ribattezzata Coppa PAOLO RUFFINI, in onore del celebre matematico modenese. La prima edizione si è svolta lo scorso anno ed ha avuto un enorme successo, tanto che tutte le scuole che hanno partecipato si sono ripresentate con molto entusiasmo, e ad esse se ne sono aggiunte altre provenienti da altre province della Regione. In ambito locale il Liceo “M.Fanti” di Carpi non solo parteciperà con due squadre, ma – essendo ammesso pubblico e tifoseria – giungeranno con tifoseria al seguito composta addirittura da una settantina di ragazzi, tra i quali anche studenti di Bratislava che sono in quei giorni ospiti della scuola e che coglieranno l’occasione per visitare il Dipartimento universitario modenese.

Complessivamente sono 13 le scuole che hanno aderito per un totale di quattordici squadre. Ogni scuola può partecipare con una o più squadre, accompagnate da un professore della scuola stessa, ognuna delle quali formata da 7 studenti, di cui uno con funzione di “capitano” (l’unico che può porre domande alla giuria) ed uno con funzione di “consegnatore”. Dei componenti di una squadra, almeno uno deve essere studente del primo triennio, mentre quelli di quinta non possono superare il numero di 3 per formazione.

Ad ogni scuola partecipante sarà dato in dono un libro ed ai ragazzi sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Le prime tre squadre classificatesi saranno premiate con una targa ed ognuno dei componenti con una medaglia (oro, argento, bronzo).

Per questa prova ogni squadra si cimenterà con 24 quesiti che verranno via via consegnati uno dopo l’altro, man mano che verrà presentata alla giuria la risposta corretta del quesito precedente. Sarà, quindi, una gara a punteggio e a tempo.

La gara si svolge in contemporanea in diverse Università e sugli stessi quesiti. Successivamente è probabile che le squadre classificatesi tra le prime tre siano invitate a partecipare a maggio a Cesenatico ai “giochi a squadra” delle Olimpiadi nazionali.

L’iniziativa si svolge nell’ambito delle diverse attività del sottoprogetto locale (riguardante la matematica) per le lauree scientifiche “Progetto Orientamento e formazione degli insegnanti – MATEMATICA”, di cui è responsabile locale la prof. ssa Franca Cattelani dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.

Nel corso del pomeriggio gli studenti partecipanti, i professori accompagnatori ed il pubblico potranno anche fruire della visita alla mostra “PITAGORA E IL SUO TEOREMA” che in questi giorni è ospitata presso il Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata (via Campi 213/b) a Modena.

Google+
© Riproduzione Riservata