• Google+
  • Commenta
27 aprile 2006

Giornata Europea dell’Immunologia al Campus universitario di Germaneto

L’emergere di nuove patologie, quali ad esempio l’influenza aviaria e la SARS, riportano in primo piano l’immunologia come disciplina medica in grado L’emergere di nuove patologie, quali ad esempio l’influenza aviaria e la SARS, riportano in primo piano l’immunologia come disciplina medica in grado di fornire risposte terapeutiche efficienti attraverso la scoperta e l’uso di nuovi vaccini. Nell’ultimo decennio poi numerosi studi hanno completamente rivoluzionato il settore dell’immunologia, fornendo informazioni cruciali sull’innesco e la regolazione della risposta immune. Queste recenti acquisizioni stanno ora rapidamente spostandosi dai laboratori di ricerca al letto del paziente attraverso il trasferimento clinico delle conoscenze acquisiste su tali fenomeni immunitari.

Da queste premesse nasce la Giornata Europea dell’Immunologia che si svolgerà sabato 29 aprile, a partire dalle ore 10, presso l’Aula H dell’Edificio delle Bioscienze al Campus universitario di Germaneto.

Tale evento scientifico, voluto dalla Federazione Europea delle Società per l’ Immunologia (EFIS), si svolgerà per la prima volta in Calabria, nelle nuovissime strutture del Campus di Germaneto, dove ricerca e assistenza ospedaliera sono integrate efficacemente proprio per garantire il rapido trasferimento clinico delle nuove conoscenze sviluppate in laboratorio in settori strategici dell’area biomedica.

L’iniziativa di sabato prossimo è organizzata congiuntamente dall’Università Magna Græcia, dalla Scuola Superiore di Immunologia Ruggero Ceppellini, dalla Italian Society of Immunology, clinical immunology and allergology (SIICA).

Scopo della Giornata Europea dell’Immunologia è sensibilizzare gli studenti, le istituzioni, i cittadini sulla necessità di potenziare la ricerca in campo immunologico sia per prevenire l’emergere di nuove malattie infettive sia per sfruttarne le capacità terapeutiche in campo oncologico.

Aprirà i lavori della giornata il Rettore dell’Università Magna Græcia, il professor Salvatore Venuta.

Interverranno il dottor Ennio Carbone, docente di Patologia generale e Immunologia all’Università Magna Græcia, che terrà una lezione sulla coevoluzione tra virus e sistema immunitario trattando alcuni aspetti sulla patogenesi dell’ influenza aviaria, la dottoressa Anne Moore del laboratorio del Nuffield Department of Clinical Medicine dell’Università di Oxford, il professor Andrea Velardi dell’Università di Perugia che sta lavorando al trasferimento clinico di un nuovo approccio terapeutico contro le leucemie basato sull’uso dei linfociti citotossici natural killer (NK).

La Giornata Europea dell’Immunologia prevede per sabato 29 aprile iniziative specifiche nelle maggiori città europea tese alla diffusione delle conoscenze in ambito immunologico sia tra gli operatori del settore, docenti e ricercatori, ma anche tra gli studenti e i cittadini.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet http://www.dayofimmunology.org.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy