• Google+
  • Commenta
5 aprile 2006

In ricordo di Papa Wojtyla una mostra on-line

Erano le 21:37 del 2 Aprile 2005 quando Papa Giovanni Paolo II è “tornato nella casa del Padre”. Venti minuti dopo l’ANSA lancia la notizia e iErano le 21:37 del 2 Aprile 2005 quando Papa Giovanni Paolo II è “tornato nella casa del Padre”. Venti minuti dopo l’ANSA lancia la notizia e in poche ore il mondo intero è in lacrime. E’ stato detto grande, buono, dolce, umano; amante dei giovani, della pace e della vita. Ad un anno dalla sua scomparsa, e fino al 30 Aprile 2006, il Portale degli Artisti dedica una mostra on-line a Karol Wojtyla. Pitture, sculture, poesie, monologhi, raccolti in una serie liberamente fruibile su Internet, sul sito: www.ilportaledegliartisti.it. Aggiornata giornalieralmente, l’evento virtuale accoglie opere esclusivamente a tema, a cura degli artisti del Portale e di chiunque sia disponibile a collaborare inviando il proprio lavoro. La mostra si apre con la pubblicazione della Lettera agli Artisti di Giovanni Paolo II, del 4 aprile 1999, in cui il Papa esprime il legame bidirezionale che unisce Chiesa e Artista. Un legame solido, in cui ognuno dei due ha bisogno dell’altro. Un pensiero condiviso dai tanti artisti partecipanti e raffigurato nelle opere presentate. L’opportunità di raggiungere qualsiasi parte del mondo, attraverso il web, è l’humus del progetto del Portale degli Artisti, che non è nuovo a questo tipo di eventi digitali (ricordiamo la mostra – celebrazione dedicata ad Alberto Sordi, del 2004). Sempre con lo stesso spirito che anima la mostra, la redazione autorizza e promuove anche la sua videoproiezione in biblioteche, teatri, centri di cura, ospedali, invitando a comunicare tempi, luoghi e modalità delle proiezioni. La rete, dunque, si conferma ancora una volta uno dei più potenti amplificatori comunicativi e collaborativi, che unisce i popoli, i singoli utenti, senza distinzioni. Karol ne sarebbe davvero felice.

Google+
© Riproduzione Riservata