• Google+
  • Commenta
20 aprile 2006

Nuova soluzione antipirateria cinematografica: ennesimo fallimento?

La pirateria sembra sempre più impossibile da eliminare e sconfiggere, ma i colossi mondiali del settore cinematografico non si sono arresi e sLa pirateria sembra sempre più impossibile da eliminare e sconfiggere, ma i colossi mondiali del settore cinematografico non si sono arresi e stanno attuando una nuova strategia che porter , secondo il loro desiderio, ad una soluzione del problema.
Scommettendo in modo determinato e deciso sul mondo dei new media, Hollywood ha stabilito che tutte le pellicole in uscita nelle sale, dopo un tempo brevissimo, di circa 45 giorni, saranno disponibili in contemporanea o sulla rete o in dvd.
Fanno parte di questa intesa i giganti Warner Bros, Universal, Sony, Paramount, Mgm, 20th century fox e altre, che hanno fiducia su due punti fondamentali, necessari al successo di questo progetto: il tempo, di 45 giorni, tra l™uscita della pellicola in sala e la ripubblicazione; e l’acquisto di essi, possibile via internet.
I film, scaricabili sulla memoria del computer, potranno essere copiati su dvd, ma avranno al loro interno un codice di protezione voluto dagli studios, cos da poter essere visualizzati solo ed esclusivamente sul proprio pc.
Quindi ,come questo, ci saranno comunque molti effetti collaterali, tra cui il tempo di circa un’ora per scaricare il film, e l’assenza dei famosi contenuti extra che invece si trovano sul dvd commerciale.
Staremo a vedere quanto saranno utili queste ennesime precauzioni antipirateria; speriamo solo che la magia del grande schermo non sia destinata a tramontare.

Google+
© Riproduzione Riservata