• Google+
  • Commenta
5 maggio 2006

Donna decapitata: spunta la pista satanica

Una vendetta “satanica” è forse il movente dell’omicidio di Patrizia Silvestri, 49 anni, trovata in un’area di servizio nella periferia di RomaUna vendetta “satanica” è forse il movente dell’omicidio di Patrizia Silvestri, 49 anni, trovata in un’area di servizio nella periferia di Roma di Tor Bella Monaca. La vittima frequentava una setta, nella quale fra l’altro subì delle violenze sessuali da alcuni adepti; per questo e per l’efferatezza del delitto gli inquirenti non escludono questa pista. I trascorsi della Silvestri emergono grazie allo psicologo da cui era in cura, il quale ha aggiunto che ci furono orge nel parco di Veio e delle estorsioni contro la stessa ad opera di un impiegato delle poste di Gravina di Puglia, capo della setta.
Al momento però il maggiore indiziato è il marito della Silvestri, Gaetano Tripodi, 39 anni, camionista, fermato poche ore dopo il ritrovamento della vittima, mentre si trovava sull’autostrada adriatica per lavoro. Il matrimonio dei due, secondo le indagini, era burrascoso già da parecchio tempo, infatti la donna qualche mese fa lo aveva denunciato per le minacce subite. “Ha detto che mi stacca la testa” questa fu la dichiarazione della Silvestri ai carabinieri. Ad oggi il Tripodi pare non avere ancora un alibi per l’ora del delitto.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy