• Google+
  • Commenta
18 maggio 2006

Il 5 per mille alla Lumsa

La legge per l’anno finanziario 2006 prevede che una quota dell’imposta che ogni studente deve all’ateneo sia destinata a diverse finalità a
La legge per l’anno finanziario 2006 prevede che una quota dell’imposta che ogni studente deve all’ateneo sia destinata a diverse finalità a scelta del contribuente stesso. Questa quota è il famoso 5 per mille, l’ennesima novità nazional – europea nel campo degli studi.
La Lumsa ha subito registrato la novità e ha provveduto ad informare studenti e rispettive famiglie sulla destinazione delle loro quote. La scelta è ricaduta sulla ricerca scientifica che, secondo quanto scritto dall’ ateneo attraverso le pagine del suo sito, ha già portato gratificanti ricerche. Quali? Sappiamo solo che si tratta di lavori di gruppo, che nel tempo si sono trasformati in ricerche interuniversitarie e internazionali su grandi temi e problematiche di attualità. Ad onore di cronaca va ricordato che, come sottolinea la Lumsa, le destinazioni del 5 e dell’8 per mille non sono alternative fra di loro, pertanto i contribuenti possono scegliere entrambi, senza nessun tipo di conseguenza economica.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy