• Google+
  • Commenta
11 maggio 2006

Il mondo del giornalismo saluta A . M. Rosenthal

L’ ex direttore del New York Times, vincitore del premio Pulitzer nel 1960, è morto ieri a 84 anni. A dare la notizia è stato lo stesso L’ ex direttore del New York Times, vincitore del premio Pulitzer nel 1960, è morto ieri a 84 anni. A dare la notizia è stato lo stesso Times. Da due settimane si trovava ricoverato in un ospedale di Manhattan, a seguito di un colpo apoplettico. La sua, una vita per tre quarti dedicata al quarto potere. La sua esperienza presso la testata newyorkese è durata, infatti, oltre 60 anni, caporedattore nel 1969, direttore nel 1977. A fargli guadagnare il Pulitzer, l’impegno e la professionalità mostrati con i suoi reportage internazionali. Notevole il suo contributo alla diffusione delle capitali notizie degli ultimi trent’anni. Tra le sue mani, la rivelazione all’opinione pubblica contraria dell’estensione, nel 1971, della guerra Usa in Vietnam, con le Carte del Pentagono, i fascicoli del caso Watergate nel 1974. Dal 1965 Rosenthal aveva lasciato la professione, ma, ciò nonostante, ha tenuto una rubrica per il giornale, fino al 1999. Negli ultimi anni era avvenuto il passaggio al New York Daily News, curando, per quattro anni, dal 2000 al 2004, un’altra rubrica.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy