• Google+
  • Commenta
11 maggio 2006

La Sapienza e forum PA per il lavoro

A Roma si tiene in questi giorni il Forum PA a cui ha partecipato anche “La Sapienza”. Si è discusso di lavoro e formazione dei giovani, tema che è stA Roma si tiene in questi giorni il Forum PA a cui ha partecipato anche “La Sapienza”. Si è discusso di lavoro e formazione dei giovani, tema che è stato molto presente in questi mesi nel mondo accademico ma anche nelle amministrazioni pubbliche e private, che stanno cominciando a considerare le risorse umane giovanili un patrimonio sul quale investire. L’incontro ha avuto un duplice risultato: da un lato ha posto una seria riflessione sulle modalità di gestione del personale, tra i differenti e autorevoli esponenti del mondo del lavoro e del mondo accademico, passando anche dall’esperienza dell’Agenzia delle entrate con il progetto Iride, dall’altro ha messo in moto la diffusione quella “buona pratica”, la best practice.
La tavola rotonda è stata organizzata dall’Agenzia delle Entrate, di cui il rappresentante è stato Girolamo Pastorello direttore del Personale, nell’ambito del Forum PA, di cui il tema è stato “La selezione quale leva strategica per la gestione integrata delle risorse”. Il soggetto importante su cui ci si è soffermati di più è stato quello dell’organizzazione attraverso sistemi efficaci della selezione, formazione e inserimento del personale.
Presente al forum Stefano Paneforte, rappresentante della Facoltà di Economia de “La Sapienza”, docente di organizzazione aziendale, la professoressa Laura Borgogni, docente di sviluppo delle risorse umane e di psicologia delle organizzazioni presso lo stesso ateneo. Hanno discusso di queste tematiche importanti per il futuro dei giovani in cerca di lavoro e delle imprese, anche Ornella Chinotti, l’amministratore delegato di Shl Mta (una società leader a livello internazionale nel campo della selezione e della valutazione delle risorse umane), Giuseppe Antola, vicedirettore centrale delle risorse umane dell’Inail. Ha moderato la discussione Carlo Flamment, presidente del Formez, istituto che è di supporto alla pubblica amministrazione nei processi di innovazione e cambiamento, con assistenza tecnica e di formazione anche a carattere internazionale. Il progetto Iride, che ha preso il via nel 2004, proprio per l’esigenza di personale di elevata e specifica professionalità, rappresenta l’applicazione del contratto di formazione e lavoro nella pubblica amministrazione, che fino ad ora avrebbe molto bisogno di ragazzi laureati giovani che abbiano le competenze giuste per svecchiarne il lavoro.
Speriamo, che con queste discussioni si avvii una nuova epoca di qualificazione e formazione al lavoro, che implichi anche la riconoscenza della qualifica universitaria del personale, che aggiornata con i corsi di formazione possa avviare al lavoro il corpus dei giovani laureati che vi parteciperà.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy