• Google+
  • Commenta
29 maggio 2006

Magna Graecia: L’endocrinologia pediatrica

Giornata dedicata alla endocrinologia pediatrica, questa mattina al Campus universitario di Germaneto, per il terzo incontro scientifico nell’ambi

Giornata dedicata alla endocrinologia pediatrica, questa mattina al Campus universitario di Germaneto, per il terzo incontro scientifico nell’ambito del corso teorico-pratico promosso dalla Cattedra di Pediatria dell’Università Magna Græcia.

Significativa la partecipazione al corso che ha visto il coinvolgimento di numerosi pediatri del comprensorio catanzarese e regionale, e la presenza di rappresentanti delle più importanti società scientifiche di pediatria medica (CIPe, FIMP, SIAIP, SIEDP, SIGENP, SIP).

Il corso, organizzato dal professor Pietro Strisciuglio, direttore della Cattedra di Pediatria dell’Ateneo catanzarese, in questa terza giornata ha affrontato tematiche di grande attualità in pediatria, quali gli ultimi studi e ricerche relativi all’obesità infantile e al diabete in età pediatrica.

Sono intervenuti all’incontro il professor Sergio Bernasconi, direttore del Dipartimento dell’età evolutiva dell’Università di Parma, che ha trattato il tema dell’aumentata incidenza dell’obesità nei paesi industrializzati, il professor Filippo De Luca, direttore della Clinica Pediatrica dell’Università di Messina, il professor Francesco Chiarelli, direttore della Clinica Pediatrica dell’Università di Chieti, il professor Salvatore Di Maio, direttore della Struttura Complessa di Auxologia e Endocrinologia AORN Santobono-Pausilipon di Napoli, e inoltre la dottoressa Adriana Franzese e il dottor Pietro Buono dell’Università Federico II di Napoli, la dottoressa Daniela Concolino e il dottor Gianluca Muzzi della Cattedra di Pediatria dell’Università Magna Græcia di Catanzaro.

Il professor Di Maio ha chiarito temi relativi alla diagnosi e cura dell’obesità, mentre la dottoressa Franzese ha illustrato la relazione tra obesità e diabete tipo II nel bambino. Interessanti i dati esposti dal dottor Muzzi relativi alla prevalenza dell’obesità nella città di Catanzaro e gli studi realizzati sulle cause genetiche di obesità.

Il meeting, nella sua seconda parte, ha visto protagonisti il professor De Luca e il professor Chiarelli, esperti internazionali della patologia diabetica giovanile, che hanno affrontato rispettivamente i temi riguardanti la diagnosi e il trattamento del diabete, e le sue complicanze. L’ultima parte dell’incontro scientifico è stata dedicata alle novità in campo della terapia del diabete e in particolare all’uso dei microinfusori, tema questo trattato dal dottor Buono.

La partecipazione di queste illustri personalità in campo endocrinologico pediatrico è segno di riconoscimento e testimonianza concreta della sempre più stretta collaborazione tra gli esperti del settore e il gruppo universitario catanzarese, guidato dal professor Strisciuglio.

L’iniziativa scientifica proseguirà ora l’11 novembre prossimo con l’incontro dedicato ai temi dell’allergologia pediatrica.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy