• Google+
  • Commenta
5 maggio 2006

Social Forum ad Atene: si parte!

Inzia oggi la 4 giorni del quarto social forum europeo, proprio il 4 maggio, in una strana danza di numeri omologhi. Dopo incontri successivi a FirenzInzia oggi la 4 giorni del quarto social forum europeo, proprio il 4 maggio, in una strana danza di numeri omologhi. Dopo incontri successivi a Firenze, Parigi e Londra (l’ultimo, due anni or sono) i militanti del movimento antagonista internazionale si riuniranno nella capitale greca, dove sono attesi in 15 mila, seppure non ci sia nessun dato ufficiale riguardo il numero dei partecipanti, essendo questo, in fondo, un evento aperto. Diversi seminari e numerose assemblee saranno teatro di scambio, di incontro ed anche, perchè no, di scontro, ma sempre, si auspica, in un clima pacifico, e con l’obiettivo di decidere le linee guide del movimento per l’anno a venire. Temi chiave degli incontri saranno il pacifismo, la cooperazione, la protezione nei movimenti di flussi finanziari ( e qui si discuterà molto della famosa direttiva europea Bolkenstein).
A partecipare ci saranno tutti coloro che si oppongono in qualche modo al mondo neoliberista e mondializzante, e nello stesso tempo costruttivamente propongono un’altra visione globale, basata sulla cooperazione per uno sviluppo più sostenibile. Tra i più celebri aderenti all’iniziativa ci sono Naomi Klein, autrice del volume acclamato come la Bibbia del movimento no-global: il saggio “No-logo”, nonchè la figlia di Ernesto Guevara, il Che: Aleida Guevara. Avrebbe dovuto prendere parte all’iniziativa anche Fausto Bertinotti, che,invece, per le recenti evoluzioni istituzionali, sarà assente, mentre parteciperà invece Vittorio Agnoletto, da sempre attivista contro il tipo di globalizzazione sempre più diffuso oggi, quello tutto a discapito dei paesi meno sviluppati. In particolare quest’edizione dell’evento vedrà, poi, la partecipazione dei movimenti est europei, che potrebbero costituire una nuova frontiera nell’allargamento della lotta per un altro mondo possibile.

Google+
© Riproduzione Riservata