• Google+
  • Commenta
12 giugno 2006

Annunciato “Blade Runner: Final cut”

Finalmente sarà resa giustizia a Blade Runner, trasposizione cinematografica di un racconto dello scrittore della paranoia Philip Dick per

Finalmente sarà resa giustizia a Blade Runner, trasposizione cinematografica di un racconto dello scrittore della paranoia Philip Dick per mano di Ridley Scott. Il quale regista, ora che i diritti della casa cinematografica Warner sono scaduti, ha la possibilità di rimaneggiare il film e di presentarlo al grande pubblico secondo il montaggio che finora non aveva mai potuto proporre.
In occasione del suo venticinquesimo anniversario, quindi, il film uscirà nella versione integrale, con il titolo “Blade Runner: final cut”. Sarà prima presentato versione home – video, e resterà in commercio per quattro mesi. Poi sarà messo in moratoria, e uscirà infine nelle sale nel settembre del prossimo anno. Il DVD che seguirà l’uscita cinematografica sarà un cofanetto con le tre versioni: la prima del 1982, quella del 1992 e quest’ultima definitiva, senza contare numerosi contenuti speciali.
La storia della realizzazione di questo film è travagliata. La prima versione del 1982 non corrispondeva affatto all’idea del regista, in quanto, passati i diritti del film alla casa produttrice, egli non aveva potuto imporre il finale voluto (venne infatti presentato un lieto fine), né impedire una voce fuori campo. Successivamente, nel 1992, Scott era riuscito a rimaneggiarlo, ma dichiarandosi comunque insoddisfatto perché il lavoro era stato frettoloso. Solo adesso, sembra quindi, avremo il vero Blade Runner.

Google+
© Riproduzione Riservata