• Google+
  • Commenta
14 giugno 2006

Apre i battenti a Salerno la nona edizione di Medisalus

Alimentazione biologica, ambiente e bioarchitettura, artigianato arte e natura, salute e benessere naturale, cultura e nuovi stili di vita. Queste

Alimentazione biologica, ambiente e bioarchitettura, artigianato arte e natura, salute e benessere naturale, cultura e nuovi stili di vita. Queste le tematiche di Medisalus, la fiera del biologico in programma a Salerno dal 16 al 18 giugno prossimi. Oltre centocinquanta le aziende di settore che, provenienti da tutt’Italia, esporranno i propri prodotti nel suggestivo scenario del Lungomare Trieste.
Il taglio del nastro della kermesse è fissato per venerdì 16 giugno alle ore 17,00 presso l’area espositiva. Parteciperanno, fra gli altri, il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca e l’assessore provinciale all’agricoltura, Corrado Martinangelo. Nel corso della cerimonia inaugurale sarà presentato il cartellone di “Salerno città dei Sapori Mediterranei” nel cui ambito rientrano appunto Medisalus e la seconda edizione del “Premio di Cucina Mediterranea” in programma dal 19 al 23 giugno prossimi.
Con Medisalus per tre giorni Salerno si trasformerà in un “villaggio del naturale” in cui sarà proposto tutto ciò che “naturalmente” fa bene. Medisalus aprirà una finestra sul mondo del naturale con migliaia di prodotti da scoprire, assaggiare e comprare.
Fra le novità della nona edizione di Medisalus vi è l’”Area Benessere”, la sezione dedicata esclusivamente alla cura del corpo. Un’”isola” in cui i visitatori potranno usfruire gratuitamente delle cosiddette Cure Dolci (Reiki – Riflessologia – Naturopatia – Yoga – Cristalloterapia – Cromofonoterapia). Nell’”isola del benessere” si effettueranno, fra l’altro, massaggi, test per analizzare la proporzione tra massa magra/grassa, prove trucco e consulenze gratuite di vario genere. Uno spazio specifico è dedicato alla salute del capello con lo shampoo alla centrifuga di carote, cetrioli, insalata ed altri prodotti biologici realizzato da maestri parrucchieri.
Nell’area del Gustabiologico, invece, si potranno degustare squisite pietanze preparate esclusivamente con prodotti biologici. L’area è curata dal CON.CA.BI. (Consorzio Agricoltura Biologica Campania Italia), un’associazione che raggruppa oltre 170 produttori impegnati nella coltivazione, nella trasformazione e nella commercializzazione di prodotti ortofrutticoli locali tipici ottenuti con tecnica di coltivazione biologica.
Infine quest’anno Medisalus ripropone il concorso di pittura estemporanea “Dipinginatura”, una singolare iniziativa che si pone l’obiettivo di promuovere il mondo del naturale attraverso l’arte del dipingere. Sul Lungomare Trieste sarà collocata la tela più lunga d’Italia, oltre 50 metri, dove artisti di provata esperienza e giovani talenti “racconteranno” con i loro pennelli il mondo del naturale.
La kermesse, organizzata da MediSalus 2000 Salerno Onlus, ha, come promotori, la Regione Campania, la Provincia di Salerno – Assessorato all’Agricoltura-, il Comune di Salerno, la Camera di Commercio di Salerno e l’ERSAC.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy