• Google+
  • Commenta
15 giugno 2006

Londra: Cervello, ecco l’area dell’esplorazione

È situata nel polo frontale della corteccia prefrontale e si attiva quando veniamo a conoscenza di nuove possibilità senza sapere ancora a cosaÈ situata nel polo frontale della corteccia prefrontale e si attiva quando veniamo a conoscenza di nuove possibilità senza sapere ancora a cosa ci porteranno: un impulso che va al di là della semplice curiosità, che ci porta a conoscere e ad esplorare nuovi orizzonti, non senza incorrere nel rischio dell’ignoto. La scoperta è stata fatta da Nathaniel Daw, dell’University College di Londra, e pubblicata sulla rivista ‘Nature’.
L’attività “esplorativa” del cervello è stata registrata e misurata seguendo le mosse di un gruppo di giocatori d’azzardo che dovevano scegliere tra una vincita sicura (sulla base della loro esperienza) e una “mossa audace”, capace di portarli ad una vincita ancora più consistente; attraverso una risonanza magnetica funzionale non è stato difficile, per i neurologi, constatare l’attività del polo frontale del cervello, un’area che fino a quel momento era ancora poco conosciuta.

Google+
© Riproduzione Riservata