• Scorza
  • Rossetto
  • Barnaba
  • Mazzone
  • Falco
  • Pasquino
  • Califano
  • Miraglia
  • Alemanno
  • Tassone
  • Bonanni
  • Andreotti
  • Baietti
  • Algeri
  • Crepet
  • Casciello
  • Paleari
  • Napolitani
  • Cocchi
  • Coniglio
  • Romano
  • Bonetti
  • Romano
  • Meoli
  • Catizone
  • Gnudi
  • Dalia
  • Cacciatore
  • Valorzi
  • Liguori
  • Quarta
  • Santaniello
  • Leone
  • Bruzzone
  • De Leo
  • Grassotti
  • Gelisio
  • Quaglia
  • De Luca
  • Chelini
  • Rinaldi
  • di Geso
  • Ward
  • Buzzatti
  • Boschetti

Roma Tre: l’arte terapia

17 Giugno 2006

Prosegue fino al 13 luglio l'interessante iniziativa “Percorsi: l'Io e l'Arte”, cominciata in aprile, attraverso nuovi cicli di laboratori di “art Prosegue fino al 13 luglio l'interessante iniziativa “Percorsi: l'Io e l'Arte”, cominciata in aprile, attraverso nuovi cicli di laboratori di “arte terapia”, promossi dall’Università di Roma Tre, rivolti a tutti gli iscritti dell’Ateneo, dalle 17,00 alle 19,00 presso l'Aula 26 della Facoltà di Lettere e Filosofia, in via Ostiense 234.

I laboratori, la cui partecipazione è assolutamente gratuita, seguono le medesime modalità di svolgimento che hanno caratterizzato quelli già conclusi, ossia 3 appuntamenti, con cadenza settimanale, per la durata di 2 ore ciascuno.
Gli argomenti trattati interessano vari linguaggi artistici, come la danza, il teatro, la forma e la voce, attraverso i quali è possibile esplorare le proprie possibilità di espressione, di ascolto e di confronto con il mondo che ci circonda.

Questi i laboratori, nel dettaglio.
Spazio del corpo (dal 6 al 20 giugno), per “entrare in ascolto del proprio corpo e delle sue peculiarità di movimento e percezione, attraverso l’espressione corporea, la relazione e il movimento nello spazio”.
Giochi teatrali (primo ciclo dal 7 al 21 giugno e secondo dal 28 giugno al 12 luglio), per “esplorare il proprio modo di entrare in relazione ed esprimersi, attraverso giochi d’infanzia, di teatro e improvvisazione”.
La creta: il gesto, la relazione e la forma (primo ciclo dall’8 al 22 giugno e secondo dal 29 giugno al 13 luglio), per “scoprire i propri gesti anche attraverso l’incontro, giocare con la materia e darle proprie forme”.
La voce, la musica, i suoni (dal 27 giugno all’11 luglio), per “esplorare le proprie possibilità espressive, con il corpo, la voce e semplici strumenti musicali”.

Per iscriversi ad uno o più laboratori, che accolgono un massimo di 12 studenti, occorre contattare, entro 2 giorni dalla data di inizio del laboratorio scelto, la Dott.ssa Ursula Mainardi, arteterapista, operatrice teatrale e vocale, che li conduce, ai seguenti recapiti: [email protected] oppure 328.8769211

© Riproduzione Riservata