• Scorza
  • Bonanni
  • Gnudi
  • Grassotti
  • Rossetto
  • Boschetti
  • Tassone
  • Bruzzone
  • Liguori
  • Falco
  • Baietti
  • Dalia
  • Valorzi
  • Romano
  • Ward
  • Rinaldi
  • De Leo
  • Coniglio
  • Cacciatore
  • Catizone
  • Califano
  • Leone
  • Mazzone
  • Quaglia
  • Buzzatti
  • Gelisio
  • Pasquino
  • Casciello
  • Alemanno
  • Romano
  • Andreotti
  • Crepet
  • di Geso
  • Barnaba
  • Cocchi
  • Napolitani
  • Bonetti
  • Algeri
  • Carfagna
  • Santaniello
  • Chelini
  • Paleari
  • De Luca
  • Quarta
  • Miraglia
  • Meoli

Al via la seconda edizione del progetto “Ebbri di briganti”

11 Luglio 2006
.
19/04/2021

Giovedì 13 luglio 2006, alle ore 11.

30, presso Villa Rizzo, Masseria della Nocciola nei locali del ristorante di Pietro Rispoli (ex Cenaco

Giovedì 13 luglio 2006, alle ore 11.30, presso Villa Rizzo, Masseria della Nocciola nei locali del ristorante di Pietro Rispoli (ex Cenacolo) a San Cipriano Picentino, si svolgerà la Conferenza Stampa di presentazione ufficiale agli organi di informazione della seconda edizione di “Ebbri di Briganti”, pacchetto di offerte turistiche collegato al progetto nazionale Res Tipica dell’Anci. Nell’occasione si svolgerà l’attesa assise del Consiglio Direttivo dell’Associazione Nazionale “Città del Castagno”, che vedrà la partecipazione del Presidente Nazionale Romano Veroli e dell’Assessore Provinciale alle Politiche Agricole e Forestali Corrado Martinangelo, oltre ai sindaci delle principali Città italiane d’Identità del Castagno.
“Ebbri di Briganti” è un grande contenitore di eventi culturali per la valorizzazione e la promozione dei Picentini, attraverso la trattazione di un tema affascinante e fortemente radicato sul territorio come il brigantaggio, i cui caratteri di originalità costituiscono veri e proprio punti di forza di questa idea culturale. Il progetto poggia sulla presenza delle Città d’Identità che accoglieranno, dal mese di luglio al mese di dicembre, manifestazioni ed appuntamenti volti a valorizzare il territorio e le sue peculiarità storiche, culturali ed enogastronomiche.
Un percorso che prevede il coinvolgimento di enti ed istituzioni, associazioni ed operatori locali per la valorizzazione dei prodotti tipici di qualità del Picentino, con particolare riferimento alla nocciola Igp, grazie al finanziamento regionale del progetto “Terre antiche del Nocciolo”. Un percorso privilegiato dedicato alla nocciola, con la sperimentazione e l’offerta di ricette e prodotti di qualità intesi a promuovere e valorizzare le produzioni agroalimentari tipiche locali, l’identità del territorio ed i beni culturali. Continua, dunque, l’approfondimento sullo studio del fenomeno del brigantaggio post-unitario che trovò come teatro tragico della sua epopea proprio il territorio dei Picentini. Contestualmente alla valorizzazione del nocciolo, verranno esaltate le altre tipicità locali come vino, olio, pane, mela annurca con specifiche iniziative che si svolgeranno nei Comuni di Pontecagnano Faiano, Montecorvino Pugliano, Montecorvino Rovella, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, San Mango Piemonte, Castiglione del Genovesi, Acerno ed Olevano sul Tusciano, che saranno rese note nell’ambito della conferenza stampa, legate alla gastronomia, alla cultura, alla storia ed alla tradizione dei luoghi; uno dei momenti clou dell’evento culturale sarà la suggestiva ricostruzione in costume dell’assalto dei Carabinieri ad una banda di briganti prevista ad Olevano sul Tusciano. Il primo appuntamento di “Ebbri di Briganti” parte giovedì sera e prosegue fino a domenica 16 luglio a San Cipriano Picentino con l’Antica Fiera del Carmine di prodotti tipici salernitani.
Dopo la conferenza stampa di Villa Rizzo si svolgerà un buffet a base di prelibate tipicità picentine.
Vi aspettiamo!

© Riproduzione Riservata