• Meoli
  • Algeri
  • De Luca
  • Liguori
  • di Geso
  • Cocchi
  • Coniglio
  • Quaglia
  • Mazzone
  • Ward
  • Paleari
  • Romano
  • Romano
  • Scorza
  • Miraglia
  • Grassotti
  • Gelisio
  • Crepet
  • Santaniello
  • De Leo
  • Barnaba
  • Boschetti
  • Cacciatore
  • Bonetti
  • Quarta
  • Baietti
  • Buzzatti
  • Rossetto
  • Valorzi
  • Andreotti
  • Tassone
  • Catizone
  • Alemanno
  • Dalia
  • Casciello
  • Rinaldi
  • Pasquino
  • Falco
  • Gnudi
  • Leone
  • Califano
  • Bruzzone
  • Bonanni
  • Chelini

La musica di scena a La Sapienza

13 Luglio 2006

“La mia banda suona il rock e tutto il resto all’occorrenza…”.

La sua melodia e le sue parole ci riportano al passato, ai gusti musicali degli anni ’7“La mia banda suona il rock e tutto il resto all’occorrenza…”. La sua melodia e le sue parole ci riportano al passato, ai gusti musicali degli anni ’70 e ‘80, quando, Ivano Fossati e la sua band animavano le piazze e le radio italiane. Come lo scorso anno, “la Sapienza”, ricordando quelle stagioni, stimolerà la vena artistica dei suoi studenti. Così, dal 14 al 18 luglio, all’interno della Città Universitaria, tutte le band dello storico Ateneo romano potranno amplificare i ritmi coinvolgenti della loro musica nel grande palco che sarà allestito per la II edizione di SIM – Sapienza in Musica. La manifestazione avrà luogo in concomitanza con Porte Aperte alla Sapienza e gli eventi dell’Estate Romana a “la Sapienza” di Roma. L’evento, promosso per creare nuovi spazi di socializzazione e integrazione tra le varie realtà accademiche, è organizzato dal Preside Mario Morcellini, ricercatori e studenti della facoltà di Scienze della Comunicazione. Fra tutti i gruppi che hanno presentato domanda entro il 30 giugno, come stabiliva il regolamento scaricabile dal sito www.sapienzainmusica.com, ne sono stati selezionati dodici. L’iscrizione era gratuita e l’unico prerequisito per partecipare alla selezione era l’essere iscritti alla Sapienza e, nel caso di gruppi, la partecipazione era riservata a chi aveva almeno un componente iscritto all’Ateneo suddetto.
Ascoltate le demo-tape presentate dagli artisti, contenenti il brano da presentare, fino ad un massimo di tre pezzi, una giuria di sei componenti, fra i quali Giampaolo Castaldo di Radio Città Futura, Ernesto Assante de “la Repubblica” e il cantautore Nicolò Fabi, ha selezionato gli artisti idonei a prendere parte al Concorso. La stessa giuria di esperti del settore ascolterà poi le esibizioni e premierà la band vincitrice che verrà recensita su alcune riviste specializzate e avrà un monte di ore a disposizione da spendere in una sala di registrazione. La serata finale del festival presenterà anche un importante complesso italiano che dividerà il palco con il gruppo premiato. Per maggiori informazioni scrivere all’indirizzo e-mail [email protected], o contattare il numero 338.4354977

© Riproduzione Riservata