• Casciello
  • Rinaldi
  • De Leo
  • Bonetti
  • Dalia
  • Scorza
  • Cacciatore
  • Pasquino
  • Quarta
  • Valorzi
  • Baietti
  • Romano
  • Meoli
  • Mazzone
  • Quaglia
  • Romano
  • Liguori
  • Catizone
  • Rossetto
  • Buzzatti
  • Ferrante
  • Boschetti
  • Falco
  • Algeri
  • Paleari
  • Ward
  • Napolitani
  • Chelini
  • Santaniello
  • De Luca
  • Alemanno
  • Tassone
  • Cocchi
  • di Geso
  • Coniglio
  • Bruzzone
  • Carfagna
  • Grassotti
  • Gnudi
  • Bonanni
  • Califano
  • Crepet
  • Leone
  • Miraglia
  • Andreotti
  • Gelisio
  • Barnaba

‘Pegaso’ rientra dal Polo Nord

3 Luglio 2006
.
25/09/2021

Si è conclusa bene l’avventura di ‘Pegaso’ (acronimo di Polar Explorer for Geomagnetism And other Scientific Observations): il pallone stra Si è conclusa bene l’avventura di ‘Pegaso’ (acronimo di Polar Explorer for Geomagnetism And other Scientific Observations): il pallone stratosferico che partì il 14 giugno scorso da Longyearbyen (Norvegia) per affrontare la sorvolata del Polo nord.



La navicella è infatti riuscita a tracciare un cerchio quasi perfetto passante per l’Oceano Artico, la Norvegia, la Groenlandia, il Canada, l’Alaska, la Siberia e la Scandinavia, eseguendo misure di geomagnetismo con un magnetometro, attraverso le quali sarà possibile studiare la variazione radiale del campo geomagnetico e migliorare la definizione delle anomalie geomagnetiche nella regione polare. Una missione scientifica realizzata grazie all’impegno di scienziati e tecnici dell’Università La Sapienza di Roma, dell’Istituto Nazionale di Geofisica e dell’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione del CNR, con il contributo dell’Agenzia Spaziale Italiana e di Andoya Rocket Range (Norvegia).

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata