• Google+
  • Commenta
3 agosto 2006

Federico II: Università e creazione d’impresa, IV edizione del premio ‘Start Cup 2006’

‘Start Cup Federico II°’ è un premio istituito dall’Università Federico II° di Napoli per fornire un continuo supporto alle ecce‘Start Cup Federico II°’ è un premio istituito dall’Università Federico II° di Napoli per fornire un continuo supporto alle eccellenze presenti all’interno dell’Ateneo e di tutto il mondo imprenditoriale: ‘Start Cup Federico II°’ è una business plan competition, che si inserisce nell’ampio panorama di iniziative analoghe di altri Atenei italiani e consiste in una competizione tra gruppi di persone che elaborano idee imprenditoriali basate sulla ricerca. Quest’anno l’Ateneo partenopeo ospita anche la competizione nazionale denominata ‘Premio Nazionale per l’Innovazione’ (Pni), a cui partecipano i vincitori delle manifestazioni locali: Mario Raffa, presidente di Campania Start-up è il delegato del Rettore Guido Trombetti al premio ‘Start Cup 2006’. Favorire la creazione di nuove imprese e promuovere la cultura imprenditoriale nel tessuto produttivo locale: ecco gli obiettivi della quarta edizione del premio. La manifestazione è promossa dall’Università degli Studi Federico II° di Napoli, in collaborazione con il Sanpaolo Banco di Napoli, l’associazione Campania Start-up e il patrocinio dell’assessorato alla Ricerca della Regione Campania. Il premio prevede anche la realizzazione di un corso di formazione realizzato insieme alla scuola di alta formazione dell’Ateneo partenopeo. Il premio prevede contributi in denaro alle migliori idee imprenditoriali e misure di accompagnamento per la costituzione e lo sviluppo delle nuove imprese. La competizione ha anche l’obiettivo di far conoscere agli operatori dell’Ateneo tutte le possibilità di investimento presenti nel sistema universitario. Dal 2003 a oggi la competizione ha visto 600 partecipanti (tra studenti e professionisti), 180 idee d’impresa, 54 business plan presentati, 4 spin-off, 3 imprese sul mercato.
Possono partecipare al premio gruppi di persone composti da soggetti legati all’Università degli Studi di Napoli Federico II° e da soggetti esterni all’Ateneo, italiani e stranieri. Ogni gruppo deve essere costituito da almeno tre persone in cui il capogruppo e un altro elemento del gruppo rientrino in una delle seguenti categorie: docenti e ricercatori dell’Università Federico II°, dottorandi e titolari di assegni di ricerca della stessa università, diplomati, laureati e dottori di ricerca che abbiano conseguito il titolo presso l’Ateneo dal 1997 in poi, studenti iscritti all’Università al momento della pubblicazione del bando di partecipazione, dipendenti appartenenti al personale tecnico-amministrativo della Federico II°. È ammessa l’iscrizione dei gruppi che hanno partecipato alle precedenti edizioni, senza risultare vincitori, nonché dei gruppi vincitori purché presentino un nuovo progetto d’impresa. La presentazione dei business plan può essere fatta esclusivamente entro il 30 settembre.
L’iscrizione a ‘Start Cup 2006’ può avvenire esclusivamente on-line, compilando i moduli appositamente predisposti: al momento dell’iscrizione è sufficiente esporre in sintesi il proprio progetto. Il prossimo 7 settembre, durante la ‘notte degli angeli’, presso la Federico II° a via Forio a Napoli, si terrà la selezione dei migliori business plan provvisori, con l’attribuzione dei tutor per seguire l’evoluzione dell’impresa in laboratorio.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy