• Google+
  • Commenta
29 agosto 2006

Grande afflusso al salone dell’immatricolazione dell’ Unige

Continua a gonfie vele, il Salone dell’immatricolazione, il grande appuntamento organizzato, ormai da diversi anni, dall’Università di Geno

Continua a gonfie vele, il Salone dell’immatricolazione, il grande appuntamento organizzato, ormai da diversi anni, dall’Università di Genova per aiutare gli studenti già iscritti e le nuove matricole, a districarsi nel complicato mondo universitario. Proprio oggi si è chiuso il termine per la presentazione delle domande di ammissione ai corsi a numero programmato (il vecchio “numero chiuso”); ancora non si hanno cifre esatte, però il parere ufficioso degli addetti ai lavori indica un discreto successo per questi corsi.
Per il resto della settimana proseguiranno le consuete attività di orientamento e informazione, sia verso i ragazzi che hanno appena finito le scuole secondarie di secondo grado e ancora non hanno compiuto una scelta sulla facoltà a cui iscriversi, sia verso gli studenti già inseriti nel mondo universitario ma che cercano indicazioni su programmi di studio all’estero, su passaggi di facoltà e cambio di corso di laurea, sulle tanto vituperate lauree specialistiche.
Il servizio che nel corso degli ultimi anni si è dimostrato il più gradito e il più utilizzato, però, partirà solo da lunedì 4 settembre: la certificazione del reddito. Infatti, grazie all’accordo tra Azienda regionale per il Diritto allo Studio Universitario (ex ERSU) e Università di Genova, sarà possibile avvalersi dell’aiuto di personale qualificato per la compilazione dell’ ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente)o dell’ISEEU (Indicatore della Situazione Economica Equivalente per il Diritto allo Studio Universitario), necessari per l’inserimento nelle graduatorie per l’assegnazione delle borse di studio e per l’inserimento nelle graduatorie del servizio alloggi.
Grazie a questo servizio molti studenti eviteranno code presso i centri di assistenza fiscale, i patronati o costose consulenze di commercialisti. L’unico lato negativo è che, soprattutto negli ultimi giorni, è necessario armarsi di santa pazienza o arrivare presto al mattino perché i tempi di attesa aumentano, soprattutto nel caso degli studenti stranieri.

Google+
© Riproduzione Riservata