• Google+
  • Commenta
4 agosto 2006

In volo per gli USA. Con una borsa di studio

Tanti lo desideravano. Fin dalle scuole medie, quando, davanti alla tv, sognavano di sedersi dietro a quei banchi. Classi poco numerose, profess

Tanti lo desideravano. Fin dalle scuole medie, quando, davanti alla tv, sognavano di sedersi dietro a quei banchi. Classi poco numerose, professori e assistenti severi, spesso gratificanti. A volte fin troppo ingenui. Qualcuno avrà pure fatto tesoro di qualche consiglio e, durante i compiti in classe, l’avrà utilizzato per copiare, nascostamente, l’ultimo compito in classe. Magari anche seduto al primo banco, sotto gli occhi puntanti del docente di turno. Dalle scuole medie, all’Università, il sogno di poter frequentare un college americano, ha solleticato la fantasia di tanti, soprattutto di chi, nei caldi pomeriggi d’estate e quelli più freschi d’inverno, ne ha potuto apprezzare l’efficienza dai numerosi telefilm trasmessi. Ora, qualcuno potrà anche realizzarlo. Il merito è della Regione Lazio che, insieme al Centro Interuniversitario di Formazione Internazionale H2CU (costituito dall’Università di Roma “La Sapienza” insieme alle Università: “G. D’Annunzio” di Chieti, del Molise, Napoli “Federico II”, Reggio Calabria, Tor Vergata, Salerno, Cassino), mette a disposizione – mediante bando e selezione pubblica – 7 borse di studio per la frequenza di Master presso Università americane con le quali il Centro H2CU ha stretto accordi di collaborazione. Potranno beneficiarne i laureati di primo livello iscritti a una laurea specialistica presso le Università “La Sapienza”, “Tor Vergata” e di Cassino. Di particolare interesse, soprattutto per le facoltà di Scienze della Comunicazione sarebbe il Master in Publishing erogato dalla Pace University. I vincitori potranno così ottenere il riconoscimento del programma di studio già svolto in Italia e del programma che intendono svolgere durante il periodo di fruizione della borsa, previa verifica e approvazione da parte degli organi competenti. Non prima di aver richiesto il “transfer credits”, la lista cioè di tutti gli esami svolti e quelli che si svolgeranno prima della partenza. Al conseguimento del Master, i crediti conseguiti negli USA saranno riconosciuti nel curriculum della Laurea Specialistica. Il bando scade il 1 novembre 2006 ed è scaricabile dal sito www.h2cu.it. Per chi l’aveva sempre sognato e chi, invece, non ci aveva mai pensato prima d’ora, questa sarebbe l’occasione per mettere alla prova la professionalità delle celebri università americane e sperimentare così la comodità di quei banchi in mogano che, schierati ordinatamente in file parallele, stimolava i desideri di una generazione.

Google+
© Riproduzione Riservata