• Google+
  • Commenta
31 agosto 2006

Laurea: solo 18 su 1000 ce la fanno

I risultati di una delle ultime indagini condotte sul sistema scolastico italiano parlano chiaro: su 1000 studenti, iscritti al primo anno delle s

I risultati di una delle ultime indagini condotte sul sistema scolastico italiano parlano chiaro: su 1000 studenti, iscritti al primo anno delle scuole superiori, soltanto in 18 sono riusciti, 8 anni dopo, a tagliare il tanto agognato traguardo di una Laurea.
I problemi da affrontare per conseguire questo titolo di studio sono davvero tanti e di diversa natura; pertanto anche difficili da arginare.
Bocciature, dovute talvolta alla mancanza di professionalità dei docenti più che al disinteresse degli studenti, trasferimenti da una facoltà all’altra, interruzioni di frequenza più o meno consistenti… insomma va senz’altro riconosciuto che il percorso non è spesso semplice e lineare.
Molti sono quei ragazzi che, subito dopo aver conseguito un diploma di scuola superiore (magari a fatica), decidono di non proseguire negli studi e tentano subito il difficile approccio con il mondo del lavoro.
Molti sono pure quelli che, iniziato un corso universitario, scelto magari senza troppa convinzione (o, peggio, “consigliati” da qualche genitore particolarmente insistente…), abbandonano gli atenei dopo un anno o due, senza essere riusciti a concludere granché.
Moltissimi sono poi quei ragazzi che restano “parcheggiati” per anni ed anni presso le nostre Università, spesso senza riuscire a dare esami, passando da un corso all’altro, senza nessun reale interesse da coltivare, senza un vero obiettivo da raggiungere…
E’ interessante, a tal proposito, dare un’occhiata ai numeri presenti all’interno di una pubblicazione sul sistema formativo italiano, redatta a cura dell’Istat, dal titolo inequivocabile “I diplomati e lo studio, anno 2004”.
Nel 2001, poco più di 7 studenti su 10 hanno conseguito il diploma nei tempi previsti.
Tra quelli che hanno superato gli esami di maturità, soltanto 6 su 10 hanno optato per proseguire gli studi, iscrivendosi ad un corso di laurea (esattamente il 62%).
La risposta più frequente, presso gli intervistati che hanno deciso di abbandonare gli studi, è stata che l’Università costa troppo!!!
Per concludere, di quel 62% di ragazzi che hanno scelto di affrontare il percorso di studi universitario, soltanto il 4% è riuscito a laurearsi entro i 3 anni; l’11,5% ha abbandonato a metà strada; mentre l’84,5% deve ancora concludere il corso di laurea intrapreso (i “fuoricorso” di cui sopra).
Tutto ciò conferma quel fenomeno di “dispersione scolastica”, che purtroppo caratterizza (ed inizia a preoccupare seriamente) molti dei paesi dell’Unione Europea, ostacolando l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro e, più generalmente, rallentandone la crescita morale.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy