• Google+
  • Commenta
31 agosto 2006

Unimore: incontro matricole della facoltà di Economia “Marco Biagi”

Le matricole

Le matricole della facoltà di Economia “Marco Biagi” aprono le attività accademiche 2006/2007 dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. In programma lunedì 4 settembre un incontro coi nuovi arrivati all’Ateneo e con i neodiplomati della scuola media superiore. Il giorno successivo avvio dei precorsi proposti per Economia Aziendale e Matematica. Attesi non meno di 300 studenti.

Le matricole della facoltà di Economia “Marco Biagi” terranno di fatto a battesimo l’apertura dell’anno accademico 2006/2007.

Saranno loro, infatti, i primi studenti a varcare i portoni dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia per avere in anteprima un contatto con la nuova realtà di studio che li attende di qui a qualche settimana.

Come avviene ormai da qualche tempo, la facoltà ha promosso anche quest’anno un incontro riservato agli immatricolati, preimmatricolati, aperto comunque a tutti i neodiplomati della scuola superiore per sollecitare la conoscenza dell’ambiente universitario e, più in particolare, delle attività didattiche, organizzate nell’ambito della facoltà di Economia “Marco Biagi”, che si presenta con un’offerta formativa composta da 3 corsi di laurea triennali, 2 dei quali tra i più seguiti dell’Ateneo:

– Economia Aziendale alla quale risultano già preimmatricolati 145 studenti (al 30/08/06)
– Scienze Economiche e Sociali alla quale risultano preimmatricolati 30 studenti (al 30/08/06)
– Economia e Marketing Internazionale che conta 187 preimmatricolati (al 30/08/06)

A questi corsi si aggiungono le 6 lauree biennali o specialistiche: Management Internazionale, Consulenza e Gestione d’Impresa, Analisi, Consulenza e Gestione Finanziaria, Relazioni di lavoro Valutazione delle Politiche Pubbliche e del Territorio, Economia.

Gli studenti saranno accolti nell’Aula Magna ovest (2° piano) della sede di via Berengario 51 a Modena e l’appuntamento sarà per le ore 15.00 di lunedì 4 settembre 2006.
Qui saranno attesi dal Preside prof. Sergio Paba, che porgerà loro il saluto e presenterà la facoltà, e da alcuni docenti, che avranno il compito di introdurre i contenuti e le difficoltà dei differenti corsi di laurea, ma anche di spiegare le iniziative di orientamento e sostegno avviate per migliorare il rendimento di studio e immergersi senza difficoltà nella nuova dimensione.

Tra le iniziative di sostegno che distinguono la facoltà sono da annoverare i pre-corsi di Economia Aziendale e Matematica, che precederanno i corsi istituzionali e inizieranno il giorno seguente, ovvero martedì 5 settembre per concludersi il 15 settembre 2006. Complessivamente ciascun corso impegnerà le matricole per 16 ore di lezione, che si terranno in orario mattutino (dalle ore 10.30) ed articolate in modo da consentire agli studenti di beneficiare di entrambe i corsi.

“Per la qualità della ricerca e della didattica, la nostra facoltà – commenta il Preside prof. Sergio Paba – si colloca attualmente tra le migliori facoltà di economia italiane. Nel campo della ricerca, secondo una recente indagine promossa dal Ministero dell’Università e della Ricerca, la facoltà è risultata prima nella classifica delle strutture di medie dimensioni e seconda sul complesso delle strutture nazionali nell’ambito delle scienze economiche e statistiche, a pari merito con la Bocconi. Sul terreno della didattica, la valutazione delle strutture universitarie compiuta periodicamente dal Censis colloca da tempo la nostra Facoltà ai primi posti nel confronto con le facoltà di economia italiane. Anche quest’anno l’offerta formativa è ampia e articolata, sia nelle lauree triennali che in quelle specialistiche. Un punto di forza della facoltà è costituito dai rapporti da tempo consolidati con il mondo delle imprese e delle istituzioni locali. Per la maggior parte dei nostri studenti, un’esperienza di lavoro presso le aziende rappresenta un’attiva formativa obbligatoria e questo garantisce elevate probabilità di impiego ai nostri laureati. Nel corso del 2005, ad esempio, la facoltà ha attivato ben 426 tirocini formativi presso aziende locali. Sono convinto che questi dati confermino come l’iscrizione alla nostra facoltà costituisca un’esperienza di grande valore culturale e un investimento sicuro per il futuro”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy