• Google+
  • Commenta
25 agosto 2006

Università degli Studi di Macerata

Ateneo al microscopio: la Facoltà di Scienze della Comunicazione

Viaggio tra le Facoltà dell’Ateneo. Oggi &egrave

Ateneo al microscopio: la Facoltà di Scienze della Comunicazione

Viaggio tra le Facoltà dell’Ateneo. Oggi è la volta di Scienze della comunicazione, la cui offerta formativa per il prossimo anno accademico è illustrata dal preside Maurizio Ciaschini.
“Nonostante i passati scetticismi di alcuni osservatori rispetto agli studi in comunicazione, da ricerche condotte da istituzioni indipendenti quali Alma Laurea emerge che i laureati in Scienze della Comunicazione, per la loro formazione interdisciplinare e flessibile e per loro la familiarità con gli strumenti più recenti della multimedialità riescono, in questo momento, a collocarsi più facilmente sul mercato del lavoro rispetto ai laureati di altre facoltà più “monolitiche” – esordisce il professor Ciaschini -. La facoltà di Scienze della Comunicazione si propone di fornire al giovane attratto dagli studi umanistici una dimensione culturale che riprenda anche altri “saperi” e linguaggi, considerati “tecnologici” e, dunque, eccentrici”. L’obiettivo è, dunque, quello di creare un professionista che faciliti l’interazione tra diversi campi, operando in contesti quali l’impresa, la famiglia e le istituzioni.
“Fin dallo scorso anno accademico, anno in cui da corso di laurea interfacoltà ci siamo trasformati in Facoltà, la nostra scelta è stata quella di garantire un unico titolo di laurea Triennale dalla dizione inequivocabile di laurea triennale in Scienze della Comunicazione – spiega il preside -, ma diversificata in due curriculum: comunicazione di massa e comunicazione di impresa, ai quali oggi si aggiunge la novità del terzo curriculum in comunicazione culturale”.
“La laurea in Scienze della Comunicazione/curriculum comunicazione culturale intende fornire un’adeguata formazione di base relativamente ai settori delle lettere ed arti, del cinema, della musica e del teatro. In questo caso cultura è intesa come il complesso di attività legate a processi ed eventi culturali, nonché come specifiche funzioni comunicative nei settori produttivi e mass-mediatici di rilevanza anche territoriale”.
“La laurea in Scienze della Comunicazione/curriculum comunicazione di massa permette di costruire sia le competenze di base nei vari settori delle comunicazioni di massa sia le abilità necessarie per affrontare le innovazioni tecnologiche. I laureati con tale curriculum saranno in grado di elaborare nuovi linguaggi nel settore della comunicazione di massa e di analizzare criticamente gli effetti dei mass media sulla società”.
“I laureati in Scienze della Comunicazione/curriculum comunicazione di impresa saranno in grado di realizzare prodotti comunicativi e campagne promozionali. Avranno sviluppato le abilità per la gestione dei flussi di comunicazione nelle imprese e per la definizione dell’immagine aziendale”.
“Analogamente a quanto deciso per la laurea triennale, la Facoltà offre un’unica laurea specialistica in Editoria Multimediale – prosegue Ciaschini -. Due sono i curriculum: quello in Editoria, volto a fornire competenze idonee alla realizzazione di prodotti multimediali e ipertestuali nei settori del giornalismo e dell’editoria, e quello in Impresa e istituzioni, che rende lo studente in grado di realizzare prodotti multimediali e ipertestuali come il documentario di impresa, campagne e spot pubblicitari”.
“L’offerta formativa è ulteriormente integrata da Master, Corsi di eccellenza e Seminari anche in collaborazione con i diversi dipartimenti dell’ateneo ed altre iniziative culturali – conclude il preside -. Lo scorso anno accademico abbiamo attivato il master universitario per “Esperti in tecniche e metodi di orientamento” ed il corso di eccellenza su “ I problemi dell’oralità in una cultura primitiva”. Tra i molti studiosi invitati ai seminari, ricordiamo Derrick de Kerckhove, semiologo dell’Università di Toronto, Willem Doise, psicologo sociale dell’università di Ginevra, Margarita Sanchez Mazas, psicologa sociale a Bruxelles”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy