• Google+
  • Commenta
31 agosto 2006

Università di Parma: presentato il progetto pips

Assistente virtuale al servizio della persona

Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università di Parma &egr

Assistente virtuale al servizio della persona

Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università di Parma è il partner che nel
progetto si occupa dei contenuti nel settore dell’alimentazione e nutrizione

Mercoledì 30 agosto si è tenuta al San Raffaele di Milano la conferenza stampa di presentazione del Progetto Europeo PIPS (“Personalised Information Platform for Life and Health Services”, cioè: “Servizi Informativi Personalizzati per la Vita e la Salute”), che mette le più avanzate tecnologie informatiche al servizio della persona e della qualità della vita.

Ricordarsi le terapie e controllarne le interazioni, scegliere i cibi più adatti alla nostra dieta, colloquiare con il nostro medico in tempo reale per avere consigli e indicazioni tempestive: la vita di ciascuno di noi ha sempre più bisogno di informazioni utili, sicure e personalizzate, selezionate sulla base dei nostri bisogni e preferenze.

Proprio questa è la sfida di PIPS, un attento e discreto “assistente virtuale” sempre a portata di mano (bastano un computer, un telefono cellulare e una connessione Internet): promuovere scelte più consapevoli, fornendo alla persona informazioni mirate, per migliorare la propria salute e qualità della vita, per tenere sotto controllo e prevenire le malattie, per garantire la continuità della cura dopo la dimissione dall’ospedale o in pazienti cronici.

Il gruppo di nutrizionisti del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università di Parma, guidato dal Prof. Furio Brighenti, partecipa al progetto in qualità di referente della parte dietetica e nutrizionale ed è composto da: prof. Pellegrini, dott. Del Rio, dott.ssa Campanini, dott.ssa Scazzina, dott.ssa Miglio, dott.ssa Moruzzi e dott. Borelli.

Il progetto – partito il primo gennaio 2004, terminerà alla fine del 2007 – fa parte del Sesto Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo dell’Unione Europea nell’ambito delle Tecnologie per la Società dell’Informazione per la Salute (e-Health). Il valore complessivo del progetto è di 14,33 milioni di Euro, con un finanziamento della Commissione Europea pari a 9,85 milioni di euro.

Il sistema PIPS prevede un’ampia gamma di servizi innovativi attraverso una piattaforma tecnologica che fa comunicare tra loro persone ed oggetti: cellulari, armadi, dispositivi elettro-medicali, bilance, farmaci, prodotti alimentari, il carrello della spesa. Ognuno di questi oggetti, integrati fra loro via PIPS, interagisce con il profilo di bisogni e preferenze della persona per fornire suggerimenti ed avvisi sull’alimentazione e sui farmaci, per monitorare lo stato di salute, per accedere ad informazioni e servizi sanitari specifici, o anche per fare la spesa. PIPS confronta accuratamente e tempestivamente le informazioni personali con i dati del mondo esterno per dare un aiuto ad affrontare al meglio le diverse situazioni della vita quotidiana in totale sicurezza: l’accesso ai dati è, infatti, consentito solo alle persone autorizzate e il loro utilizzo concesso esclusivamente per gli scopi prestabiliti.

“Con la nostra esperienza nel settore”, sottolinea il team dell’Università di Parma, “siamo i referenti del progetto per ciò che riguarda l’alimentazione e la nutrizione. Il nostro compito è garantire che il sistema fornisca le migliori informazioni possibili nel settore nutrizionale e sia costruito su solide basi scientifiche. Inoltre, grazie alla nostra continua attività di ricerca in ambito nazionale ed internazionale, siamo in grado di fornire un significativo valore aggiunto, mantenendo il progetto continuamente al passo con le nuove osservazioni scientifiche e aggiornandolo con le ultime novità riconosciute dalla comunità scientifica in campo nutrizionale. Siamo convinti che PIPS migliorerà la percezione dell’utente nei confronti delle scelte nutrizionali che sono in grado di influenzare positivamente lo stato di salute e che costituirà uno strumento educativo innovativo e funzionale per aumentare il generale stato di benessere della popolazione”.

Per maggiori informazioni:

http://www.fondazionesanraffaele.it/invito_30_08.html

Dr. Daniele Del Rio

Dipartimento di Sanità Pubblica – Università di Parma

Via Volturno, 39

43100 PARMA

Tel. 0521-903830

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy