• Google+
  • Commenta
15 settembre 2006

Cassino: Conservatori di Beni Archivistici e Librari della Civiltà Medievale

E’ indetto, per l’a.a. 2006-2007, un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione di 15 allievi alla Scuola di Specializzazione per Co

E’ indetto, per l’a.a. 2006-2007, un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione di 15 allievi alla Scuola di Specializzazione per Conservatori di Beni Archivistici e Librari della Civiltà Medievale. La Scuola si propone di formare specialisti nel settore dello studio e della conservazione dei materiali librari e documentari del medioevo. L’attività didattica è distribuita sui tre anni di corso, nell’arco dei quali verranno impartiti complessivamente 12 insegnamenti.

La frequenza delle lezioni, delle conferenze, dei seminari, nonché la partecipazione alle attività pratiche, sono obbligatorie. Alla fine di ogni anno gli allievi dovranno sostenere un esame complessivo tendente ad accertare il livello di preparazione raggiunto nelle singole discipline.

Gli allievi che avranno superato l’esame dell’ultimo anno saranno ammessi all’esame finale consistente nella discussione di una tesi in una delle materie comprese nel piano di studi. A coloro che avranno superato l’esame finale sarà rilasciato il diploma di Conservatore di beni archivistici e librari della civiltà medievale.

Le domande di ammissione, indirizzate al Magnifico Rettore e redatte in carta semplice, secondo il fac simile disponibile presso la segreteria della Scuola e sul relativo sito internet, devono essere presentate presso la Segreteria della Scuola, in Via Zamosch, 43 (Facoltà di Lettere e Filosofia) entro il giorno 9 ottobre 2006. Si considerano prodotte in tempo utile le domande spedite alla Segreteria della Scuola a mezzo Raccomandata A.R., entro la data sopra indicata. Possono partecipare alle prove di ammissione alla Scuola tutti coloro che siano in possesso di un diploma di laurea pre D.M. 509/99, ovvero di laurea specialistica oppure magistrale (D.M. 509/99 e D.M. 270/2004).

L’esame di ammissione consiste in una prova scritta e una orale per la cui preparazione i candidati sono tenuti a utilizzare come base di riferimento i testi consigliati. Il programma può essere richiesto alla Segreteria della Scuola. E’ prevista l’attribuzione di una borsa di studio dell’importo di euro 7.746,85, rinnovabile per ciascun anno di corso.

Segreteria: Via Zamosch, 43 – Cassino, e-mail g.pedicini@let.unicas.it oppure scuola@unicas.it -tel. 0776 2993589 – fax 0776.2993532.

Google+
© Riproduzione Riservata