• Google+
  • Commenta
28 settembre 2006

Codice d’ammin. digitale all’ateneo di Modena

Allo scopo di garantire il diritto di ogni studente di avvalersi dei servizi messi loro a disposizione dall’Ateneo, evitando inutili complicazioni
Allo scopo di garantire il diritto di ogni studente di avvalersi dei servizi messi loro a disposizione dall’Ateneo, evitando inutili complicazioni e oneri burocratici, l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia ha adottato il Codice d’amministrazione digitale.

Il suo contenuto concerne fondamentali prescrizioni affinché per ogni studente sia agevolato nell’usufruire dei servizi della pubblica amministrazione, anche attraverso le procedure on line, tra cui le comunicazioni interne ed esterne per via telematica e l’effettuazione dei pagamenti.

Tale codice è entrato in vigore dal primo gennaio 2006 ed è stato redatto a cura del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, dopo oltre due anni di lavoro ed attraverso un continuo scambio e confronto con le Regioni e le Autonomie Locali nonché di esponenti del mondo accademico e della ricerca.

Si tratta di una importante innovazione perché avvicina la P.A. a quelle che sono le esigenze di coloro i quali hanno la necessità di avvalersi dei propri servizi, nell’ottica di un processo di ammodernamento, soprattutto grazie all’utilizzo delle moderne tecnologie, allo scopo di avere un rendimento all’avanguardia rispetto agli altri paesi europei.

Google+
© Riproduzione Riservata