• Google+
  • Commenta
18 settembre 2006

La Sapienza: Festival della storia (in) contemporanea

Una notevole iniziativa che vede la collaborazione tra Varchi, Festival della storia (in) contemporanea, l’Associazione Culturale Satyrnet e la FacoltUna notevole iniziativa che vede la collaborazione tra Varchi, Festival della storia (in) contemporanea, l’Associazione Culturale Satyrnet e la Facoltà di Scienze della Comunicazione (La Sapienza) di Roma. Analisi che fa focus sulle principali tematiche che coinvolgono la contemporaneità, elementi ancora in gioco, fulcri di sistemi aperti per cui elaborare varie ed innovative teorie. L’iniziativa presentata è di stampo accademico, un seminario che vede come protagonisti e possibili fruitori del messaggio soprattutto gli studenti delle facoltà umanistiche.
Elementi di interesse storico-sociale saranno trattati insieme ad un’indagine più profonda che non tralascerà il complesso scenario politico. Molteplici i partner in gioco: dalle personalità del cinema (il mondo dello spettacolo) a professionisti del giornalismo ed esperti dell’ ambito comunicativo. L’evento sarà aperto anche agli studenti delle scuole superiori che potranno trarne un interessante contributo cultural-educativo che potrà risultare utile per un ormai prossimo inserimento universitario o lavorativo (di tipo orientativo). Gli studenti di Scienze della Comunicazione potranno conseguire,
(attraverso la partecipazione ) 2 CFU, previa la presentazione, entro il 20 Ottobre 2006, di un articolo o un approfondimento su uno dei temi trattati nel Seminario. Tali elaborati dovranno essere spediti all’indirizzo di posta info@satyrnet.it entro e non oltre tale data, i migliori articoli saranno pubblicati sul network www.satyrnet.it . Potranno partecipare solo un numero limitato di Studenti: 35. Per iscriversi dovranno inviare una mail all’indirizzo info@satyrnet.it (o compilare l’apposito form sul sito www.varchifestival.it) entro e non oltre il 20 Settembre 2006 indicando nome, cognome, corso di laurea e numero di matricola. Coloro che parteciperanno al seminario dovranno poi conseguirne altri per un minimo di 15 ore didattiche per il conseguimento dei crediti formativi, l’accredito sarà possibile tramite la raccolta dati e firme in appositi fogli disponibili in loco all’inizio e alla fine delle riunioni. Una proposta differenziata ed aperta sia per i gruppi di discussione che per la partecipazione esterna. Una nuova offerta didattica volta a soddisfare il singolo studente nella comprensione del pluridimensionale sistema sociale odierno.

Google+
© Riproduzione Riservata