• Google+
  • Commenta
11 settembre 2006

Macerata: corsa alla cattedra di maestro

Con regolarità svizzera si è svolta stamattina la prova di ammissione al Corso di laurea in Scienze della formazione primaria dell’Uni
Con regolarità svizzera si è svolta stamattina la prova di ammissione al Corso di laurea in Scienze della formazione primaria dell’Università di Macerata. Quasi 900 candidati, molti provenienti dalla Puglia, si sono presentati per tentare l’accesso ai 400 posti disponibili.
Le porte del polo didattico Luigi Bertelli in contrada Vallebona si sono aperte alle 9 per permettere l’identificazione e l’accesso alle aule. Alle 11 in punto è stato dato il via alla prova, che consisteva nella soluzione di 80 quesiti a risposta multipla su argomenti di logica e cultura generale, cultura pedagogica e didattica, cultura storico-letteraria e cultura scientifico-matematica. Il tempo a disposizione era di due ore. I risultati saranno resi noti entro i prossimi sette giorni.
La Facoltà di Scienze della formazione dell’Università degli studi di Macerata è stata istituita nel 1996 e attivata nell’anno accademico 1998-99. Costituita inizialmente dal solo Corso di laurea quadriennale in Scienze della formazione primaria, articolato in tre curricoli formativi per gli insegnanti di scuola materna, per quelli di scuola elementare e per gli insegnanti di sostegno, ha ampliato successivamente la propria offerta didattica ad altri corsi di laurea triennali, magistrali e di master. E, a breve, anche corsi di perfezionamento e di specializzazione.

Google+
© Riproduzione Riservata