• Google+
  • Commenta
4 settembre 2006

Moda e cultura

Parigi è nota a tutti per esser la città più romantica d’Europa, con i suoi bistrot dislocati in ogni angolo della citt&

Parigi è nota a tutti per esser la città più romantica d’Europa, con i suoi bistrot dislocati in ogni angolo della città, per il Louvre e la nostra Gioconda, per l’usanza atipica di portare la baguette sotto il braccio e….tanti elementi che caratterizzano una città così grande e così ricca.
Come noto, è anche, insieme a Milano, il centro della moda europea; grandi case francesi hanno base a Parigi: Chanel, Louis Vuitton, Celine e diversi sono stati i negozi allestiti per permettere ai cittadini di entrare in relazione con questi beni di lusso. Girovagando per la città si notano imponenti strutture, come Printemps, Samaritane e Bon Marché; quest’ultimo si differenzia da tutti gli altri per la sua unicità. Apparentemente sembrerebbe la versione di classe di un qualsiasi grande magazzino, ma, prestando attenzione ed entrando a diretto contatto, è possibile cogliere interessanti dettagli. Lo spazio è sfruttato nel migliore dei modi, arredato con un design ricercato che riesce a rendere tutto armonioso e gradevole alla vista facilitando e gratificando la clientela, composta soprattutto da habituées della Parigi bene, gente acculturata e attenta alla buona qualità dei prodotti. Ciò che rende il centro originale è il suo mobilitarsi per la costante organizzazione di eventi culturali, come l’allestimento di mostre ed esposizioni al suo interno, riuscendo così a creare interessanti corrispondenze tra il mondo dell’arte e della moda.
Il magazzino Bon Marché fu il primo del suo genere ed alla fine del XIX secolo il giornale “ Le Siècle” gli dedicò un’intera pagina sottolineando la bellezza della struttura e la presenza di una raffinata collezione fatta di stoffe preziose come cachemire di provenienza indiana; anche Zola ne rimase affascinato tanto che iniziò a scrivere un romanzo sul commercio moderno; voleva fare un poema sull’attività di un grande magazzino descrivendone la quotidianeità.
Bon Marché partecipa attivamente alle esposizioni universali, propone un salone di lettura, svago per i suoi clienti affaticati, dei concerti che si tengono davanti al negozio riuscendo in tal modo ad offrire una vasta gamma di servizi per allietare la clientela e accontentare anche i meno appassionati dello shopping che avranno modo di poter godere di momenti di relax in un luogo calmo e ben serviti.

Google+
© Riproduzione Riservata