• Google+
  • Commenta
11 settembre 2006

Ricerca e sviluppo: Veneto sempre più in basso

Le statistiche lo confermano: la spesa per la ricerca, in Veneto, resta la più bassa rispetto alla media nazionale. Nel 2003 in rapporto al

Le statistiche lo confermano: la spesa per la ricerca, in Veneto, resta la più bassa rispetto alla media nazionale. Nel 2003 in rapporto al PIL era lo 0,72% a fronte del 1,14% della media nazionale. Il dato segna un’inversione di tendenza rispetto alle annate precedenti che avevano fatto registrare un dato positivo anche se l’obiettivo posto a Lisbona, del 3% del PIL da destinarsi allo sviluppo ed alla ricerca, restava e resta tutt’ora lontano. Dall’analisi dei dati risulta che le imprese private destinano maggiori risorse rispetto alle strutture pubbliche, che denunciano la carenza di fondi da destinare all’uopo. In Italia infatti, il grosso della spesa nel campo della ricerca è sostenuto dalle grandi imprese, mentre il tessuto economico della nostra penisola è costellato da piccole e medie realtà. Il varo della prossima finanziaria conferma la penuria di fondi a disposizione; penuria che frena, di fatto, la crescita del nostro Paese in un momento cruciale dell’economia mondiale dove nuovi equilibri e nuovi orizzonti si stanno aprendo a ritmo sempre più incalzante.

Google+
© Riproduzione Riservata