• Google+
  • Commenta
26 settembre 2006

Scienze della Comunicazione: Ferrarotti senatore a vita

Così recita il testo della delibera del Consiglio di Facoltà di Scienze della Comunicazione: “Preso atto del grande lavoro svolto nel caCosì recita il testo della delibera del Consiglio di Facoltà di Scienze della Comunicazione: “Preso atto del grande lavoro svolto nel campo delle scienze sociali da parte del professor Franco Ferrarotti, il Consiglio ne propone la nomina a Senatore a vita. Figura molto nota tra i cultori delle discipline più disparate, la sua opera si e’ svolta altresì nel campo dell’industria e del lavoro oltre che nella pubblicistica e nell’editoria.” Vincitore di innumerevoli premi – tra cui il primo concorso a cattedra in Sociologia in Italia – Ferrarotti e’ stato anche deputato per il Movimento di Comunità, succedendo ad Adriano Olivetti. “Ha scritto di argomenti rilevanti” prosegue il testo, “da un punto di vista politico e sociale, tipo questioni sindacali, capitalismo, mondo industriale e postindustriale e anche di temi più squisitamente letterari.”
Centralità del potere e forme storiche mediante le quali si realizza, stratificazione sociale e rapporto Centro-Periferia, ruolo e significato delle Avanguardie, cittadinanza esclusiva ed inclusiva, crisi dello Stato-Nazione e nuovo concetto di ‘cittadino’; queste sono solo alcuni dei temi a cui si fa riferimento quando si pensa alla storica figura di Franco Ferrarotti.
Tra i premi più recenti anche il conferimento di Cavaliere di Gran Croce, massimo grado della Repubblica Italiana al merito, nel 2005.

Google+
© Riproduzione Riservata