• Google+
  • Commenta
28 settembre 2006

Siena: giurisprudenza, una nuova laurea magistrale

Novità alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Siena: da quest’anno chi vuole intraprendere gli studi giuridici potr&agNovità alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Siena: da quest’anno chi vuole intraprendere gli studi giuridici potrà iscriversi al corso unico della durata di 5 anni. In pratica il vecchio percorso universitario di tre anni sommati ai due anni di specialistica è stato sostituito a livello nazionale, secondo indicazioni del Ministero dell’Istruzione, dalla nuova laurea magistrale di 5 anni. Le modifiche sono state applicate dall’Università di Siena con particolare riguardo per le esigenze degli studenti. Infatti per i nuovi iscritti parte da quest’anno il nuovo percorso quinquennale, mentre chi si iscrive al secondo anno ha la possibilità di scegliere se passare al nuovo ordinamento o proseguire con il 3+2, che rimarrà comunque attivo fino all’esaurimento della durata legale del corso. “Il nuovo percorso di cinque anni – ha spiegato il professor Lorenzo Gaeta, preside della facoltà di Giurisprudenza – non deve spaventare i ragazzi. Si tratta di un cambiamento che va nella direzione della continuità e dell’unitarietà didattica e che quindi li agevola nel percorso di studi”. “Proprio per questo motivo la decisone è stata condivisa all’unanimità dalle rappresentanze studentesche con cui ci siamo subito confrontati – ha proseguito il preside. “Si passa da un percorso di studi eterogeneo e frammentario, che creava notevoli difficoltà ai ragazzi e ai docenti, ad una offerta didattica omogenea e compatta”. Il nuovo corso di laurea magistrale unifica infatti gli oltre 50 tra esami, tirocini e seminari del 3+2 in 32 esami unitari, evitando dispersione e confusione tra moduli, docenti e periodi diversi di lezione per una stessa materia. “Se si tiene conto del fatto che la maggior parte degli studenti prosegue con i 2 anni di specialistica, la nuova soluzione elimina qualsiasi frammentazione semplificando il percorso di studi. Dal corso quinquennale – conclude il professor Gaeta – uscirà un giurista dalla preparazione completa”. Per chi si vuole iscrivere al corso di laurea magistrale in Giurisprudenza c’è tempo fino al 30 settembre. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della facoltà www.giurisprudenza.unisi.it e sulle pagine web dedicate alle immatricolazioni www.unisi.it/immatricolandosi2006 .

Google+
© Riproduzione Riservata