• Google+
  • Commenta
8 settembre 2006

Un nuovo master per il trattamento semantico dei documenti

Formare esperti nella gestione tecnologicamente avanzata di documenti di carattere giuridico e amministrativo: un profilo professionale di interesse pFormare esperti nella gestione tecnologicamente avanzata di documenti di carattere giuridico e amministrativo: un profilo professionale di interesse per la Pubblica Amministrazione e per tutti i soggetti, pubblici e privati, impegnati nella gestione e nell’archiviazione documentale. Tale figura, infatti, è centrale per lo sviluppo di sistemi complessi finalizzati ad applicazioni emergenti, quali l’e-government e l’e-commerce. La formazione di questa nuova figura professionale è la finalità del Master di II livello in Metodi e tecnologie informatiche per il trattamento semantico di documenti giuridico-amministrativi (MTSD) attivato a partire dall’a.a. 2006-2007, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Napoli “Federico II”. Il Master, di durata annuale, prevede un percorso interdisciplinare i cui principali nuclei tematici sono l’informatica, la linguistica e la giurisprudenza. Il Corso, che assegna 60 CFU, si articola in 3 fasi: formazione in aula, stages e redazione di una tesi finale. Il MTSD è rivolto ad un minimo di 15 e ad un massimo di 30 laureati italiani e stranieri che abbiano conseguito una laurea quinquennale, un diploma di laurea specialistica, oppure un titolo equipollente in materie umanistiche, giuridiche, economiche o in discipline informatiche. La quota di iscrizione è di 5.000 euro, ma c’è la possibilità, per i candidati particolarmente meritevoli, di usufruire di una delle 18 borse di studio messe a disposizione dagli enti e dalle aziende che supportano il Master.

Google+
© Riproduzione Riservata