• Google+
  • Commenta
22 settembre 2006

Una nuova frontiera, l’avvistamento cetacei

Il mare è da sempre uno dei luoghi più misteriosi e nel contempo affascinanti della terra. Da secoli sono state riempite pagine su paginIl mare è da sempre uno dei luoghi più misteriosi e nel contempo affascinanti della terra. Da secoli sono state riempite pagine su pagine nel vano tentativo di descriverne la bellezza e la semplicità, è stato il palcoscenico delle opere che più hanno stimolato la nostra curiosità. Ancora oggi il mare non ha perso il suo magnetismo, anzi stiamo vivendo proprio in questi anni un periodo di riscoperta, soprattutto in campo turistico, nel quale il whale watching si sta ritagliando un posto sempre più importante.
Leader indiscusso nel whale watching è la “bluWest”, una società che ha iniziato ad operare nel Mar Ligure nel 1994 ed oggi, grazie alla passione e professionalità che contraddistingue questa azienda, può vantare l’ invidiabile risultato di 1500 avvistamenti di cetacei, il frutto di più di 700 escursioni tutte condotte nel pieno rispetto del codice di condotta approvato dalla comunità Scientifica Internazionale, al fine di minimizzare il disturbo arrecato agli animali. La bluWest è riuscita ad unire il turismo alla ricerca scientifica, a bordo delle imbarcazioni della compagnia è infatti sempre presente un biologo e un preparato staff, il quale si avvale della collaborazione di prestigiosi istituti di ricerca italiani e stranieri fra i quali l’ Acquario di Genova e l’ Università di Siena. Da quest’ anno si è anche aggiunta una specifica collaborazione con l’ Università di Genova, la quale prevede l’ accordo di monitorare con accuratezza gli spostamenti di diverse specie di cetacei nel tratto di mare antistante la costa ligure e ancora più importante, di formar fra i giovani una nuova figura professionale destinata a coprire questo nuovo settore turistico sempre più in crescita. La collaborazione tra la bluWest e l’ Università di Genova potrà quindi rappresentare un’ importante opportunità di lavoro per il futuro di molti giovani in un campo che difficilmente smetterà di riservarci delle sorprese.

Google+
© Riproduzione Riservata